giovedì 16 ottobre 2008

WORLD DAY OF BREAD-16 OTTOBRE 2008

3rd World Bread Day hosted by 1x umruehren bitte aka kochtopf
Oggi è la Giornata Mondiale del Pane e, per me, è la prima volta che partecipo ad un'iniziativa del genere, la trovo fantastica perchè ho appena finito di postare non so quanti commenti a tanti food-bloggers che hanno già provveduto a postare i loro pani, è un modo per sentirci uniti nella preparazione di qualcosa di così essenziale come solo il pane può esserlo.
La foto sopra ritrae le manine sante di mio figlio che vi mostrano un panino impastato da lui. Povero cucciolo, il pane era appena stato sfornato e scottava ma lui ha resistito mentre mammina cercava l'inquadratura giusta!!! Amore di mamma sua!!!
Ho visto tanti pani diversi e ancora tanti altri sicuramente ne vedrò fino a domani, di solito io faccio in casa il pane senza impasto con la ricetta di una food-blogger Unika, ma ieri non ho avuto il tempo di prepararlo in tempo per poterlo infornare oggi e, quasi stavo rinunciando, poi ho fatto il mio solito giro tra i blog e c 'era questa bella aria 'panificatrice' in giro alla quale non ho saputo resistere. Si, ma cosa impastare? L'unico pane che ho provato è quello 'senza impasto' ma non ci potevo mettere più di 5 minuti per scegliere e così, d'istinto, ho deciso che avrei fatto un impasto come per la pizza e poi avrei deciso come infornarlo quando sarei tornata dal lavoro. Per l'ultima pizza che ho fatto ho provato l'impasto di Annamaria che mi è piaciuto molto e così ho fatto quello con una sola piccola variante, al posto del cucchiaio d'olio ho messo un cucchiaio di strutto freschissimo che mi ha portato mio marito:

500 gr farina manitoba '0'
200 gr acqua
100 gr latte
1 cucchiaio di strutto
1 cucchiaino e 1\2 di sale
1 pizzico di zucchero
5 gr lievito di birra fresco

Alle 14.45, praticamente un quarto d'ora prima che passasse l'autobus che mi porta al lavoro, mi sono messa ad impastare e per tutto il tempo, al lavoro, non ho fatto altro che pensare a quando sarei tornata a casa per infornare il mio pane, fare le foto e partecipare pure io a quest'iniziativa mondiale, nelle pause ho sbirciato, fra i vari blog, gli ultimi post panificatori e sono, finalmente arrivata qui, alla fonte di tutto, un grazie doveroso a Zorra per il lancio di questa iniziativa fra i blog di tutto il mondo.
Ora, non ci crederete, ma stasera sono tornata a casa più tardi del previsto perchè l'autobus aveva accumulato un ritardo pazzesco, cmq, lasciamo stare. Una volta a casa ho preso l'impasto, rovesciato sul piano di lavoro infarinato e, sempre d'istinto, insieme a mio figlio, ho fatto questi panini morbidissimi:




e poi, con il resto dell'impasto abbiamo pensato anche alla cena, preparando questa bella pizza con pomodoro e bocconcini di mozzarella fresca, abbiamo spennellato i panini con un pò di latte, mettendoci sopra dei semi di sesamo tostati e infornato tutto a 230° per mezz'ora.

Ora vorrei solo fare una piccola riflessione prendendo spunto da una frase del post della mia cara Lo per questa giornata, il pane, definito genere di prima necessità, simbolo stesso della vita, per noi cattolici, significato anche religioso, sta davvero diventando un lusso, una vergogna, io ho deciso di provare a fare il pane in casa quando, qualche mese fa, sono andata a fare la spesa al super che c'è vicino casa mia e, è vero che sappiamo che lì il pane costa di più (non ho mai capito però per quale oscuro motivo), ma quel giorno non avevamo tempo di passare anche in panetteria e così ho preso una semplice ciabatta di 400 gr che mi è costata 3.80 euro al kilo!!!

Che la giornata mondiale del pane sia di monito a quanti il pane lo fanno, lo vendono, lo controllano e ne decidono il prezzo.

16 commenti:

Dolcetto ha detto...

Bellissimi questi panini, uno tira l'altro!!!

unika ha detto...

che bello questo pane...ci è scappata anche la pizza:-) l'email l'ho spedita:-) fammi sapere
Annamaria

Simo ha detto...

Bravissima, davvero un'ottima produzione!
bacioni e b.fine settimana

Claudia ha detto...

ottimi paninetti direi!
brava
tanti bacetti alle manine sante che tenevano il pane caldo caldo
:)
cla

Sara ha detto...

ciao Dida è la prima volta che vengo qui e sicuramente tornerò.

Dida70 ha detto...

@ dolcetto
grazie cara, è vero li abbiamo mangiati caldi con mortadella, prosciutto e salame in un battibaleno!
@ unika
tio ho inviato una mil di risposta, grazie Anna
baci
@ simo
Grazie dolcezza, fare il pane in casa per me è una gioia indicibile
baciottoli
@ claudia
che piacere averti qui!!!
un abbraccio
@ sara
Benvenuta!!! Grazie della visita!
Il tuo blog mi ha colpito molto, anch'io tornerò da te, ti ho già linkato se non ti spiace ...
baci
Dida

Dolcienonsolo ha detto...

Sono morbidissimi questi panini....buoni!

Dida70 ha detto...

@ dolcienonsolo
ciao carissima, grazie!!!
baci

manu ha detto...

come hai ragione!!! buon w.e.

Marykulla ha detto...

Eccomi qui ad accogliere il tuo invito, e a ringraziarti anche x il commento che mi hai lasciato!
Non sapevo di questa iniziativa, ma è davvero molto interessante! E soprattutto con un quarto d'ora ti sei organizzata tutta la cena, meglio di così?!
(:

panettona ha detto...

che belli!!!
buon fine settimana!!!

essenza di vaniglia ha detto...

ciao dida! ben trovata!
da quello che vedo sei bravissima... quindi non posso che essere felice di avere una tua torta nella mia raccolta!
a presto!

Dida70 ha detto...

@ manu
grazie e buon we anche a te e alla tua splendida famiglia
@ marikulla
benvenuta carissima! si, hai ragione è proprio una bella iniziativa!
@ panettona
ciao cara, ti mando un grosso abbraccio!
@ essenza di vaniglia
felice di averti qui con me!!!
posterò al più presto la torta!
bacioni a tutte

Dolce e Salata ha detto...

Ciao Dida!
Se vuoi inserire un elemento Html in un post devi cliccare in alto a destra dove dice modifica html (accanto a scrivi per capirci) ed inserirlo!
poi clicchi sui "scrivi" e dovrebbe apparirti!
Se hai problemi comunque dimmelo...
spero di esserti stata utile!
Baci
Laura

Lo ha detto...

Grande....il panino nelle belle manine è uno spettacolo ed è vero: era una grande panettiera la rete in questi giorni, profumi di pane e lievito nelle idee...grazie per avermi citato e sai che condivido la tua riflessione un bacione

Mammazan ha detto...

carissima
sono venuta a cercare il post di cui mi avevi parlato e ho visto una sfilza di piatti gustosi, belli ma soprattutto preparati con amore.
Sono felice IO di averti conosciuta e mi piace che possiamo considerarci amiche!!!
Complimenti e a presto
Grazia