domenica 12 ottobre 2008

FESTA DI COMPLEANNO -1a PARTE!

Il sabato è passato, è domenica pomeriggio e, come sempre, sono un pò malinconica, la domenica mi fa da sempre quest'effetto, soffro della sindrome 'sabato del villaggio'!
Ma bando alle ciance e veniamo alla festa di compleanno del mio 'piciulino' che mercoledì scorso ha compiuto ben tre anni, bhè, venerdì le cose si erano messe un pò male, diciamo che ho passato una giornata non proprio in forma e non sapevo davvero se ce l'avrei fatta a reggere i preparativi, se tutto è andato come volevo devo ringraziare una persona speciale, la mia amica e vicina di casa, Raffa, che con la sua disponibilità, esperienza e bravura mi ha fatto coraggio e mi ha aiutato materialmente!
GRAZIE RAFFA SEI MITICA!
Ora passiamo alla 'pappatoria' e qui devo fare una piccola premessa, chiedendovi scusa per le foto, come già detto, non ero al massimo della forma e arrivati al momento clou dell'arrivo degli ospiti, mi sentivo un pò intontita, il mio adorato maritino a tal punto mi ha sorpresa "Ma le foto per il blog non devi farle?" ecco, quindi, il 'reportage' è stato affidato a lui, e forse gli sembrava troppo fare i primi piani solo ai piatti!!! Ok, ora possiamo procedere!












Quella specie di grissini e crackers sottili a sinistra sono fatti con la pasta brisèe al vino avanzato dall'impasto per le quiche, che seguiranno, i rusticini a destra, invece, con la mitica 'sfoglia dei poveretti di Lory', è una ricetta che io adoro:
250 gr ricotta
250 gr burro
250 farina
sale q.b.
impastare tutto, far riposare giusto un pochino in frigo, poi riprendere l'impasto e, aiutandosi con parecchia farina, almeno così faccio io, stendere la sfoglia in cerchi e ricavare i cornetti, per fare quelli con il wurstel, ho comprato un tipo di wurstel più lunghi, ho tagliato un rettangolo di sfoglia, vi ho arrotolato dentro il salsicciotto e ho tagliato tanti piccoli rotondini.
PANETTONE GASTRONOMICO FARCITO








Panettoni gastronomici con la ricetta di una specialista food-blogger e, a tal proposito ... Martina scusa ancora, ci tenevo a farti vedere i panettoni nella loro interezza ma ...! Cmq spero di aver reso l'idea! Dopo un tentativo non tanto soddisfacente (per colpa mia), ci abbiamo riprovato e con l'aiuto di Raffa son venuti su questi due bei panettoni con la ricetta di Martina:
dose per un panettone (io ne ho fatto una da 500 g e uno da 1 kg)
250 g. di farina 0
250 g di farina manitoba (io ho usato 500 gr di farina manitoba '0')
5 uova medie
100 g.di olio d'oliva
25 g. di lievito di birra
15 g. di sale fino
1 cucchiaino di zucchero
mezzo bicchiere di acqua tiepida
In un'ampia ciotola, mettere le due farine, le uova, l'olio, ed il sale.
Nel mezzo bicchiere di acqua tiepida, sciogliere lo zucchero ed il lievito, aggiungetelo all'impasto e lavorate il tutto fino a farlo diventare bello compatto.
Intanto, avrete imburrato uno stampo alto e stretto, con le pareti alte, io ho usato gli stampi di cartone che si usano per i panettoni perchè non sono riuscita a trovare quelli di alluminio.
Mettete nello stampo l'impasto, coprite con uno strofinaccio ed aspettate due ore che si lieviti.
Preriscaldate il forno a 200 gradi e mettete a cuocere per circa 50 minuti, la cottura però dipende anche dal forno, con il mio ci sono voluti solo 40 minuti!.
Se dovesse scurire troppo sopra, verso fine cottura io metto un foglio di carta alluminio.
Una volta sfornato, capovolgete subito il panettone sopra una tavola di legno, il modo che non trattenga umidità. Se lo preparate in anticipo, come ho fatto io, conservatelo in sacchetti di carta, si mantiene morbido, il giorno dopo, o meglio ancora due giorni dopo, procedete a tagliarlo a strati, facendo attenzione a non contare lo strato in fondo e la cupola, in dischi pari.
Spalmare ogni disco con maionese e poi farcire a piacere, io ho scelto:
-tonno e pomodorini
-prosciutto cotto e caciocavallo tagliato a fettine sottilissime
-salame milanese
-mortadella
per tagliare i sandwich senza scomporre tanto il panettone io infilo quattro spiedini lunghi di legno ai quattro lati che mi aiutano a 'mantenere' il tutto , poi faccio i due tagli perpendicolari e riappoggio la cupola.
CIAMBELLA RIPIENA DI SCAROLE E CACIOCAVALLO-PANCARRE' RIPIENO DI ZUCCHINE E CACIOCAVALLO































Per la ciambella e il pancarrè ho usato lo stesso impasto, una consolidata ricetta della carissima Eleonora di anicestellato alla quale, approfitto per mandare un grosso abbraccio, l'ho proposta decine di volte e non mi ha mai tradito:
600 gr farina (io uso sempre la '0')
350 gr latte
25 gr lievito di birra
50 gr di burro
2 cucchiai di zucchero
sale q.b.
In una ciotolina metto 50 gr di latte tiepido, il lievito e lo zucchero e lascio lievitare per 15 minuti.
In un altro recipiente metto la farina, il sale, il burro ammorbidito e, al centro, il lievitino e comincio ad impastare con le mani aggiungendo man mano il resto del latte.
Lascio lievitare per un'ora, coprendo con un panno, in luogo riparato, dopodichè, riprendo l'impasto lo stendo su una spianatoia e lo farcisco.
Con questa dose vengono due pancarrè che io ho farcito rispettivamente con:
- 2 scarole lessate e poi ripassate in padella con aglio olio e sale
-fettine di caciocavallo sottili
ho arrotolato e l'ho adagiato in uno stampo a ciambella, giusto per dare una forma diversa,
il secondo l'ho farcito con:
-zucchine tagliate a rondelle e fritte
-fettine di caciocavallo
e questo l'ho messo nello stampo da plum-cake, lascio lievitare un'altra ora, riscaldo il forno a 180° e cuocio per circa 40 minuti


ecco il ripieno alle zucchine, morbissimo e saporito! A domani per la seconda parte ...

9 commenti:

CoCò ha detto...

AUGURI AL TUO BAMBINO DIDA, SCUSA MI AGGIUNGERESTI ADESSO AI PREFERITI PER VEDERE SE PASSA IL COLLEGAMENTO? FAMMI SAPERE CIAO

Dida70 ha detto...

@ cocò
grazie per gli auguri!
nulla di fatto ma ti aggiorno syul tuo blog.

Lo ha detto...

mamma miaaaaaaaaaa che cose meravigliose e quante...sei stata bravissima con tutto questo impegno!!! p,s la sindrome da sabato villaggio la conosco bene...soprattutto in autunno!!! forzaaaaaaaa un bacio

Dida70 ha detto...

@ lo
grazie cara, è stato faticoso soprattutto perchè non mi sentivo bene! anche tu c'hai la malinconia da domenica??? allora domenica prossima ti scrivo così mi sentirò meno sola!!!
baci

unika ha detto...

hai fatto tante cose buonissime...auguroni per il tuo piccolino
Annamaria

Dida70 ha detto...

@ Annamaria
grazie tesoro, un abbraccio grande!

Tittina ha detto...

ancora auguri per il tuo piccolino, bravissima tu nel preparare tante cose buonissime...un bacione Tittina

clamilla ha detto...

Ciao Dida.....tanti tanti complimenti! Sei stata veramente bravissima ed il panettone gastronomico lo hai fatto proprio bene! son molto contenta che ti sia stata d'aiuto!
Ciao
Marty

Dida70 ha detto...

@ tittina
grazie cara, cerco di imparare quante più cose posibili da voi tutte! un bacio
@ marty
hai visto? che ne dici? sono stata una brava 'emulatrice'? scherzo! tu sei fantastica!mi sei stata d'aiutissimo!!!
baci