venerdì 13 febbraio 2009

TARALLI SUGNA E PEPE PER LA RACCOLTA DI LAURA

Ieri mattina mi sono deliziata nel preparare questi tarallini insieme al mio cucciolo, in questi giorni è a casa per una brutta tracheite, sta prendendo l'antibiotico da otto giorni e ... come ben sanno le mamme, quando sono sotto antibiotico i cuccioletti sono anche un tantinellino più irritabili e allora per arginare le sue continue, e più che legittime, richieste di attenzione e conciliare il tutto con le esigenze 'casalinghe', cerco di coinvolgerlo più che posso ... il risultato di tutto ciò è che a Natale ci ha chiesto con insistenza la piccola cucina per poter fare anche lui le torte 'come le fa mamma', un computer piccolo per poter leggere le ricette 'come fa mamma', e ieri è stata la volta del tavolo da stiro 'mamma 'o compi pue a me un tavolo che io posso stivave?' ... si, mio figlio ha la 'erre' moscia ... affascinante vero? cmq ... scusate la divagazione, dicevo che ieri mattina mi ha 'aiutato' prima nella preparazione della moussaka che Annamaria ha postato qualche giorno fa (che poi posterò pure io) e poi si è tanto divertito con i taralli sugna e pepe, ricetta sempre sua, si ieri è stata una mattinata tutta dedicata ad Unika!!!

... guardatelo quant'è bravo a fare i rotolini ... amore di mamma sua ... ok, d'accordo non divago di nuovo e posto la ricetta, premettendo che questi taralli sono una vera meraviglia, li avevo già fatti nel periodo natalizio e infilati nei pacchi dello Swap e, quindi, non ce li eravamo potuti godere appieno, ho colto l'occasione che ci ha dato Laura con la sua simpaticissima raccolta alla quale vorrei partecipare proprio con questi tarallini ...

400 gr farina
120 gr sugna (strutto)
12 gr lievito di birra
un pò di acqua tiepida per impastare
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di pepe nero
100 g.mandorle pelate
impastare tutti gli ingredienti, l'impasto non deve sporcare le mani, porlo in una ciotola coperto e far lievitare per circa due ore in luogo riparato, a questo punto formare dei tarallini, inserire le mandorle e adagiarli su carta forno, infornare a 180 gradi per 15\20 minuti ...

... in primo piano i tarallini fatti dal mio pargoletto con le sue manine, che si è pappato subito dopo averli fotografati, nonostante le mie proteste per la presenza del pepe, ma lui ha detto che non erano 'frizzanti' ma solo buonissimi!!!

13 commenti:

Laura ha detto...

Ciao! Grazie per la partecipazione!! Sembrano buonissimi...a dire il vero appena mi hai mandato il link mi son chiesta cosa fosse la sugna! Ah ah ah! Ora lo so! Baci

Mirtilla ha detto...

e non lo sappiamo quanto sono buoni??
leopoldo e'sempre una mia tappa fissa,e come ogni adolescente napoletano,ha passato buona parte dei sabati sera,in estate, sugli scogli a mergellina con busta di taralli e moretti fredda.. ;)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

io e mio marito ne andiamo matti...mi segno subito la ricetta cosi appena posso li faccio:-)baiconi imma

Romy ha detto...

Piccino, com'è stato bravo! :-) E' vero ai bimbi piace tanto pasticciare in cucina, e specialmente quando siamo bloccati in casa per il brutto tempo, o per la malattia. Anche io e il bimbo di mio marito, quando era malato ( ormai tanto tempo fa...ora ha vent'anni! ) facevamo i biscotti di pasta frolla, la torta....A volte mi mancano i momenti di quando era piccolino...ora è tanto alto che per dargli un bacino devo montare sul panchetto! Un bacio a te e al cucciolo...che guarisca presto! :-)

Morettina ha detto...

Ciao dolcissima Dida!!!!!!!
Innanzitutto grazie per i tuoi commenti sempre molto graditi!
Appena rientra Mister Big a casa lo faccio passare da te per le dritte sul filetto!!!!!!
Baciotti tenerosi

Claudia ha detto...

Ammazza Giusy che bei bicottini!!!!!complimenti! baci e buon fine settimana...

manu e silvia ha detto...

ma com'è stato bravo!!!!
che bontà questi taralli e ch ebelli grossi ti son venuti!!
son sicuramente da provare!!
un bacione

Tittina ha detto...

ciao Giusy, come va,state meglio? i taralli non li ho mai mangiati ma devono essere molto sfiziosi..che deliziose manine vedo impegnate in cucina, sicuramente da grande sara' un grande schef. Ti ringrazio della visita sei sempre la benvenuta..un bacione al piccolo

Imma ha detto...

questi te li copio subito e vedo di rifarli al piu' presto, perche' visto che sono stata la fortunata compagna di swap ho avuto modo di assaggiarli... ahem divorarli!!!! baci

Simo ha detto...

Li adorooooo...li amoooo...sisisi...potrei mangiarne a chili, ma che dico...a quintali!
Strano, vero, una milanese che adora i taralli 'nzogna e pepe?
Evabbè, io sono così, eheheheheh....fantastici Dida!!!!!!!!!

Fiofiò ha detto...

Ciao tesoro :-) che carino il tuo cucciolo con la "r"moscia :-). Ed è davvero bello il fatto che sia partecipe delle tue ricettine, eheh :-)
Boni i taralli, boni :-)
Un bacione

unika ha detto...

Ti sono venuti benissimo:-) un bacio
Annamaria

Lady Cocca ha detto...

ciao Dida..questi li provo...sembrano squisitiiiiiii
ciaooooooooo