mercoledì 3 marzo 2010

SPAGHETTI CON SUGO DI SGOMBRO E CECI E PREMIO!

Era da tanto che volevo riproporre questo piatto a casa mia, da quando li abbiamo mangiati al Ristorante self-service 'Al Pesce azzurro' a Cattolica e quando la settimana scorsa ho visto dei bei sgombri freschi sul banco del mio pescivendolo di fiducia ne ho presi ben 4, con una modica spesa di 5 euro pensate, uno l'ho usato per fare questo piatto, gli altri 3 li ho congelati e ieri ne abbiamo consumato un altro semplicemente lessato e condito con olio, senza nemmeno il sale perchè a me piace tanto sentirne il sapore al naturale, lo sgombro poi è molto saporito che non c'è bisogno di sale per esaltarlo!
Prendendo spunto da una discussione nata da questo post di Paoletta sull'uso che noi italiani facciamo della carne, ho potuto leggere i consigli di Stefano Arturi, nome che conosco da tanto per la sua collaborazione con Mangiare Bene che è stato il primo sito di cucina che ho scoperto agli albori del mio viaggio nella 'blogosfera' e sono venuta a conoscenza di questo importante documento 'Mangiamoli giusti' nato dall'iniziativa 'Slow Fish' che si basa su tre pilastri fondamentali 'Educare, Promuovere e Tutelare' la conoscenza e l'uso che facciamo del nostro mare e dei suoi abitanti ed ecco che ho scoperto che dobbiamo limitare al massimo il consumo di salmone, tonno rosso e anche merluzzo (e quindi baccalà e stoccafisso) via libera dunque a
-aguglia
- sgombro
- sugarello
- palamita
- zerro
- pagello
- lampuga
- pesce pilota
- pesce serra
- tonno alletterato
- cicerello
nella guida 'Mangiamoli giusti' troverete altre informazioni utili e delle gustose ricettine su come preparare al meglio queste varietà di pesce, dateci un'occhiata che ne vale la pena, per il nostro mare, per la nostra salute e anche per le nostre tasche perchè questi sono tutti pesci che hanno tantissime proprietà tra cui non ultima un costo medio-basso, il che non guasta proprio direi!
Ma ora veniamo al piatto di spaghetti, dunque per 4 persone:
1 sgombro fresco
300 gr di spaghetti
1 barattolo di ceci lessati
pomodorini
aglio
olio evo
sale
origano
Prima di tutto ho fatto lessare per 5 minuti lo sgombro in acqua bollente, dopodichè l'ho diliscato e messo da prte. In una padella ho fatto rosolare l'aglio in olio evo e dopo un pò ho aggiunto lo sgombro, fatto insaporire, unito i pomodorini tagliati a metà, fatto cuocere per una decina di minuti circa e insaporito con un pochino di origano.
Ho poi lessato gli spagheti al dente, scolati e fatti saltare nel sughetto di sgombro e ceci!
Buonissimi provateli e mi saprete dire!!!


Siccome questo blog è ormai anche un mio spazietto di vita volevo 'confidarvi' che da qualche giorno ho un pò cambiato la mia alimentazione, stavolta non si tratta solo di dieta ma di curare anche stomaco e altri organi 'limitrofi' che ultimamente mi hanno dato un pò di problemucci, perciò per un pò di tempo non potrò pasticciare come mio solito, perchè per questo periodo mi sono stati vietati tutti i lievitati, i latticini e derivati e ... gli zuccheri, però sono contenta perchè sto facendo qualcosa di buono per me, oggi sono solo al terzo giorno e mi sento già molto meglio, e poi oh... tra poco più di un mese ehm ... ehm saranno '40' (ma shhhhh...non ditelo in giro) e allora un pò in forma ci dobbiamo mettere no? Continuerò però a postare quello che ho in archivio e appena mi sarò organizzata anche qualche ricettina di questo 'nuovo periodo' così mi sentirò meno sola ok?
'Last but not least' un grazie particolare ai miei due fantastici ragazzi bolognesi e a Letizia per il dono di questo fiore, auspicio di primavera che ... non c'è niente da fà... da me già si sente nell'aria ahhhhhh....

... che bel profumo grazie gioie! Ora questo premio si dovrebbe passare a 12 persone ma ... ultimamente nella blogosfera sto notando che sempre più persone...diciamo che non stravedono proprio per i premi, qualcuno magari si infastidisce se riceve più di una volta lo stesso premio ignorando che ce ne sia anche un altro, io non sono fra queste quindi continuate a passarmeli che mi fa piacere e allora io lo passo a chi avrà il piacere di prenderselo con tutto il cuore!
Buona serata cari amici e buona vita a tutti!

21 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

che deliziosa ricettina ! e complimenti per il premio !! un bacione

manu ha detto...

io ceci li adoro!!!quindi copio subito!!!un bacione

Nanny ha detto...

Mi sa che dovrò imparare a riscoprire questo pesce,lo vendono spesso qui al mercato ma non so mai come cucinarlo,ottio spunto il tuo!

Simo ha detto...

Fai davvero molto bene ad amarti un pò di più, anche io dovrei mettermi in riga...
Comunque come al solito mi stuzzichi l'appetito coi tuoi meravigliosi piattoni di pesce...!!!
bacioni tesò!

Betty ha detto...

che fame che mi fan venire questi spaghetti... :-PPPP
stupendi davvero!

p.s. sul blog c'è il sondaggio per scegliere il "luogo" dell'incontro, non so se hai già votato, io te lo dico intanto :D
buona serata.

Luca and Sabrina ha detto...

Dida, nemmeno noi saliamo lo sgombro, di solito il pesce azzurro non lo saliamo per niente, è già di suo ben saporito. Lo sgombro non lo abbiamo mai utilizzato per un sughetto, ma ci sfizia tanto questo condimento, specie se associato coi ceci (quanto ci piacciono i legumi!)
Mi sa che lo proviamo, tanto a giorni andremo a fare una piccola spesa di pesce, di solito cerchiamo di variare i cibi, stasera zuppa ad esempio, è già la seconda della settimana, ma ci piace troppo!
Oggi a Bologna sta piovendo a catinelle e ci credi che venersì, domenica e buona parte della settimana prossima nevicherà! Stavo quasi per riporre i maglioni!
Buona serata da Sabrina&Luca

tittina ha detto...

è davvero un'ottima ricetta!!!da rifare subito..ciao Giusy vedrai che cambiando alimentazione tutti i tuoi problemi spariranno e di sicuro perderai anche peso..un baciotto Tittina

Lo ha detto...

tesoro dai vesrai quanro ti farai bene...e quanto si impara da questi momenti di sistemata dell'alimentazione...come io da questo tuo post..è tutto da studiare un bacione

Agave ha detto...

Ciao, mi piacciono molto gli sgombri, ma mai li ho cucinati per fare il sugo per la pasta, l'abbinamento con i ceci mi incuriosisce molto, penso che sarà un piatto che proverò!
Baci
Evelin

unika ha detto...

mi fido ciecamente dei tuoi gusti quindi presumo sia un piatto golosissimo:-)...ho letto che hai cambiato l'alimentazione perchè lo stomaco faceva i capricci....mi dispiace che il motivo è tra virgolette un motivo di salute....i tuoi 40 anni ti troveranno splendida perchè lo sei già....un piccolissimo consiglio se posso permettermi....non entrare nei blog...magari entri nel tuo ...posti ed esci....credimi...è l'unico modo per portare avanti un regime dietetico specialmente se si fa per salute....io entrerò spesso nel tuo blog per sapere come sta andando ma...sono sicura che andrà benissimo....un bacione
Annmaria

soleluna ha detto...

Fantastici questi spaghetti..ma voglio soffermarmi sul post sotto, ti devo ringraziare della precisazione..sai quando ho sentito questa ricetta da Anna nella mia mente ricordavo d'averla già vista ma non ricordavo dove...l'ho poi fatta ma mai messa sul blog perchè sentivo che era una ricetta "rubata" ora se la metto posso attribuire la giusta paternità...ciao Luisa

Romy ha detto...

Allora, Giusy cara, voglio dirti un po' di cosette...Innanzitutto, ti faccio i complimenti per la ricetta, e per il post in generale...quando si parla di pesce, io sono sempre in prima linea! Mi piace da morire, invece a mio marito insomma: mi tocca fargli un sacco di magie e trucchi, per farglielo mangiare..poi magari gli piace, ma..che faticaccia! E io che lo amo pure crudo! E poi... per i post a venire, non farti problemi! Dover seguire un regime alimentare particolare non deve frenarti nel postare ricette ,anche se capisco, per esperienza, quanto sia difficile trovare spunti quando si devono mangiare verdure e riso lesso...Tutto questo chiaramente se ne hai voglia: perchè è anche possibile tu voglia prenderti un po' di pausa! Però, ecco.. non importa proporre sempre ricette difficili, o elaborate, o ad effetto...basta anche una sciocchezza, uno spunto, una cosa semplice! tanto per divertirsi insieme, per far due chiacchiere e per stare in contatto! Altrimenti, se ti senti più serena a staccare un po', non preoccuparti...ti aspettiamo! E poi la mia mail è scritta a lato, mica sparisce nessuno! baci :-)

Alice4161 ha detto...

Che piatto squisito.complimenti!!

Simona ha detto...

Ma non puoi proporci questo splendido piattino e poi dirci che cucinerai un po' così...scherzoooo!!!
Va là che 40 anni non so' niente!La Ripa c'ha fatto pure un libro!Io ho deciso che ci farò un bignami.
Un abbracciooooo!!!

banShee ha detto...

Ciao :)

Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

Raccolta ricette di cucina


Spero di averti incuriosita. :P

Ti auguro buona giornata,

elena.

Mary ha detto...

una pasta coi fiocchi , buona!

Lady Cocca ha detto...

Diduccia...che ricettina super goduriosa!!
ti abbraccio fortissimo...uhhh ma quando ci rivediamoooooooooo!!!!

letizia ha detto...

Ciao!!! Se ti va passa da me ho qualcosa per te sul mio blog Baci Letizia

Lauradv ha detto...

Dida hai detto giusto: stai facendo qualche cosa per te e proprio in questo devi trovare la forza per affrontare i sacrifici di questa nuova alimentazione, che sicuramente ti porterà a raggiungere ottimi risultati per la tua salute!
Ma lo sai che non avrei mai pensato a mettere i ceci con questo sughetto?
Buon fine settimana a te e alla tua splendida famigliola! Un bacio Lauradv

Dida70 ha detto...

grazie a tutte davvero per il vostro affeto non sapete quanto sia importante per me!
@Unika
hai ragione Annamria infatti io penso sempre a te in questi giorni, quando hai iniziato anche tiu la dieta e dicevi che l'unico modo pe randare avanti era 'sparire' per un pò dai blog ed è vero perchè la tentazione di alzarti e andare in cucina e l'acquolina in bocca sono troppo forti, io ci ho anche pensato, come mi suggeriva ROmy, di prendermi un periodo di paisa dal blog ma poi ho pensato che mi sareste mancati troppo, ho già diradato le visite nei miei giri 'larghi' però non mancherò certo di lasciarvi un saluto, contnuerò a postare, ho tante foto in archivio e ne approfitto per smaltirle!
vi abbraccio forte forte forte e grazie sempre di tutto!
dida

Anonimo ha detto...

ciao sono stefano arturi e sono arrivato qui surfando la rete.
Brava! bel post e bella ricetta. Anche io adoro quei ristoranti self-service di pesce che si incontrano spesso sulle nostre spiaggie (ne ricordo uno molto buono ad ancona). Gran fritture, spunti per ricette, e atmosfera easy.
Io purtroppo lo sgombro non lo posso mangiare (ne sono allergico, effetto immediato di una intossicazione da pesce anni fa in Scozia - mai stato cosi' male) e ti invidio. Ma provero' la ricetta con la palamita.
Mi chiedo se se secondo te la ricette possa funzionare anche non facendo bollire il pesce prima. Magari soffriggendolo a dadidini nell'olio aromatizzato e poi aggiungendo ceci e pomodorini??
Certo bisogna sfilettare il pesce prima che e' un po' una rottura. A volte io faccio ricette veloci di pasta e pesce usando le sardine in lattina: prova, molto buono (aromatizzando dell'olio con aglio e prezzemolo, e facendoci poi saltare molto brevemente le sardine scolate. a volte aggiungo anche uvette e capperi ecc...).
ciao e grazie
stefano
ps: io ora scribacchio di cucina & co su un nuovo blog
www.qbbq.wordpress.com