martedì 8 settembre 2009

ALL'ACQUARIO DI CATTOLICA POI AL RISTORANTE 'AL PESCE AZZURRO', LA MIA ORATA ALL'ACQUA PAZZA E IL GIOCHINO DEL MOMENTO

Post lungo ... spero di non annoiarvi con foto e parole, ma volevo portarvi con noi in una delle giornate della nostra vacanza.
Visto che il mio cucciolo scatenato è un appassionato di squali, ci hanno ben consigliato di portarlo all'Acquario di Cattolica dove avrebbe potuto vederne dal vivo qualcuno ... e allora entriamo, eccoli lì i miei uomini pronti all'ingresso.
L’Acquario di Cattolica si trova all’interno di edifici risalenti agli anni ‘30, le cui forme richiamano una flotta navale e infatti l'intero complesso si chiama anche Le Navi ...
... ma iniziamo il nostro viaggio nei fondali, incontrando un primo squaletto ... ma 'Questo è piccolo mamma, io voglio vedere quelli graaaaandi!!!', sentenzia sempre il cucciolo ...
... intanto la novità di quest'anno all'Acquario è una vasca nursery per le tartarughe marine ...
... aaaaaaaarrrrggghhhh ... eccoli finalmente ... i temibili squali ... bhè a me sembrano un pò addormentati ...
... ma Emanuele ne resta affascinato ...
... e con la manina cerca di seguirne il percorso ...
... ma passiamo ad altri abitanti del mare ... un piccolo cavalluccio marino ...

... che magia le meduse fluttuanti ...

... siamo nella sezione tropicale ...

... che bei colori ...

... ciao pesciolone Napoleone ...

... e tu ... chi sei che non mi ricordo più???

Prima di uscire dall'Acquario, ci si ferma presso una vasca dove si possono ammirare delle razze che si lasciano anche accarezzare ...

... ovviamente siamo stati informati su come fare, le razze lasciano uscire fuori dall'acqua una delle loro pinne laterali e con il palmo della mano ben aperta le possiamo sfiorare ... è davvero una bellissima sensazione!!!

Ma intanto la visita è terminata e un certo languorino si fa sentire, proprio adiacente all'
Acquario avevamo notato l'insegna di un ristornate 'Al pesce azzurro', va bè, ci siamo detti, ma sarà troppo caro, poi all'uscita notiamo che, non è nemmeno mezzogiorno, orario dell'apertura del locale, e c'è già una bella fila che aspetta composta, allora ci siamo avvicinati e leggendo tutte le informazioni a riguardo abbiamo scoperto una bellissima realtà, il ristorante 'Al pesce azzurro' nasce dalla brillante idea di una Cooperativa di pescatori di Fano, infatti il primo ristorante è nato lì e poi si è aggiunto questo a Cattolica nei pressi dell'Acquario, luogo di forte richiamo e sul sito c'è anche un abbozzo di idea per un franchising davvero interessante, l'obiettivo principale era ed è appunto far conoscere e gustare il pesce azurro, leggetene di più sul sito perchè è davvero una bella cosa...
... la formula è self-sevice, ciò che ha permesso ovviamente di abbattere i costi e io la trovo una genialata e con soli 10 euro a persona abbiamo avuto 2 antipasti: soutè di vongole e alici marinate, 1 primo piatto: spaghetti alla chitarra con sugo di sgombri e ceci (davvero ottimi, Emanuele se li è pappati tutti!), 2 secondi: sarde grigliate e alici impanate con contorno di insalatina verde, 1 bottiglina da 1\2 lt di acqua, 1 bottiglina da 1\4 di vino Doc (mi sembra che il nostro fosse un Vermentino), un panino, il tutto lo abbiamo portato su questi tavoloni all'aperto ma coperti, così da non farci arrostire al sole e in allegra compagnia di decine di persone abbiamo gustato il nostro pranzo a base di pesce azzurro che ci è anche piaciuto molto! Complimenti davvero ai pescatori di Fano!!!
E giusto per ricordare che a me il pesce piace proprio tanto, che ci volete fare, sul mare sono nata e il mare me lo porto dentro, voglio dirvi che io continuo a seguire la mia dieta, è appena iniziata la seconda settimana, ma il gusto non manca, ad esempio domenica il pranzo è stato composto da una porzione di pasta (78 gr) pomodoro e basilico e per secondo, questa orata all'acqua pazza con contorno di verdure e ortaggi al vapore!

E 'last but not least' volevo ringraziare la dolce Lidya , nella speranza di poterla presto incontrare, che mi ha invitata a fare questo giochino,
si tratta di indicare 10 cose vere su sè stessi ... allora
1) sono grassa
2) sono permalosa
2) sono pigra
3) sono intelligente
4) sono onesta
5) sono polemica
6) sono testarda
7) sono simpatica
8) sono golosa
9) sono spendacciona
10) sono innamorata!
Eh eh ... scusate io l'ho interpretato così! Lo passo a chi ancora non lo ha fatto!
Un abbraccio forte a tutti voi!!!

12 commenti:

marifra79 ha detto...

Grazie Dida per queste meravigliose foto!!!Ho sempre sognato di andare all'acqurio...chissà che emozione!!!
Un abbraccio

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
sabrine d'aubergine ha detto...

Ciao Dida, che foto emozionanti! Io non sono mai stata a visitare un acquario, pur avendolo sempre desiderato... Che emozione. Tieni duro con la dieta: la fantasia può supplire a tutto, in questi casi! L'orata all'acqua pazza, per esempio, è buonissima! A presto

antonietta ha detto...

ciao
belpost
noi ci si va all'acquario una volta l'anno con le classi, una meraviglia e noi ins.mangiamo al selfservice del pesceazzurro

soleluna ha detto...

Meravigliose le foto dell'acquario...e meraviglioso il ristorante grazie per lasciato il suo link ciao Luisa

Mirtilla ha detto...

quanto sono piaciute queste foto al mio cucciolo!!
baci

Caty ha detto...

mi son tornate in mente le razze...eh si , momenti unici...comunque sei una donna belllissima e simpatica ( anch'io permalosa sono!!)un abbraccio

Caty ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Vita di mamma ha detto...

Quando mio figlio andó in gita con l'asilo all'Oceanario di Lisbona (bellissimo tra l'altro) rimase delusissimo del fatto che lo squalo (che pure lo affascina) non avesse mangiato nessuno! Quando lo raccontai ai miei mio fratello mi chiese: «Ma che 'nce fai veré a nepoteme?!?».
Che bello tuo figlio, i miei complimenti! Quando verró a trovare i miei (quando??? sigh!) li dobbiamo far giocare insieme a queste due piccole pesti :)

unika ha detto...

che bei posti....:-) ehi dida.....78 grammi? ma dai facevi 80:-) sono contenta che anche tu hai perso un kilo...vedrai che pian piano ce la faremo:-) un bacio
Annamaria