venerdì 11 settembre 2009

CALAMARATA RIGATA AL PESCE SPADA

Buon fine settimana a tutti!
Io vi lascio con un piatto di pasta goloso che ho sperimentato in occasione di un pranzetto a casa mia con un pò di parentume, l'ho presa da questo sito qui che non conoscevo e che trovo veramente carino! La ricetta è stata un successone!

Ingredienti per 8 persone

600 g di pasta “calamarata”
20 pomodori pachino
40 g di pangrattato
40 g di parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato
mezzo bicchiere di vino bianco

2 melanzane nere lunghe
Farina q.b.
400 g di pesce spada (c.a. 2 fette)
1 spicchio di aglio tritato
una manciata di capperi
due manciate di olive nere
olio e peperonc

Preparazione:
Preriscaldare il forno, portandolo a temperatura elevata (220 °).
Tagliare i pomodorini a metà e disporli sulla placca del forno con il taglio rivolto verso l’alto. In una ciotola mescolare il pangrattato, parmigiano e prezzemolo (“trito delle tre p”). Salare, ungere di olio i pomodorini e ricoprirli con il “trito delle tre p”, in modo da ricoprirne bene la superficie.
Infornare la teglia dei pomodori nel forno ben caldo e lasciare cuocere (c.a. 30 min.) fino a quando la superficie dei pomodorini non sarà ben dorata e gratinata. Togliere la teglia dal forno e lasciare intiepidire i pomodorini.


Tagliare le melanzane a piccoli dadini, infarinarle e friggerle in padella in olio caldo. Scolarle e lasciarle da parte.
Pulire le fette di pesce spada togliendo la pelle e l’osso centrale. Tagliare la polpa a dadini e farla rosolare in padella con olio, aglio e peperoncino. Per non farlo seccare aggiungere del vino bianco. Aggiungere quindi i capperi, le olive ed infine le melanzane fritte e lasciare insaporire il tutto per pochi minuti.
Lessare la pasta, scolarla e versarla nella padella con il pesce spada e le melanzane. Mescolare bene, aggiungere volendo del pepe e versare la pasta nel piatto di portata.
Unire quindi i pomodorini gratinati, facendo attenzione a lasciarne anche qualcuno in superficie come guarnizione del piatto. Servire subito.



13 commenti:

Mary ha detto...

Che bella pasta non credo di averla mai vista , sembra di sentirne il profumo che buona!

Simo ha detto...

Ma che bel piattone...fa da primo ed anche da secondo, è ricchissimo!
Un bacione e buon week!!!!!!

manu e silvia ha detto...

Una ricetta ricchissima! Ma che strano tipo di pasta hai torvato? gustossima!
baci baci

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Siiiiii mi garba assai la forma di questa pasta ed il suo condimento!!! Un bacio Laura

Dida70 ha detto...

però mi sono scocciata di andare ad eliminare ogni volta questi stupidi commenti anonimi giapponesi, allora devo essere costretta ad attivare la moderazione o la verifica della parola? non volevo ma ... mi sa che così andrà a finire!

Elena ha detto...

che pasta originale...e i pomodorini gratinati poi...una idea geniale....Bravissima!!

Loki ha detto...

Sto sbavando e copiosamente sulla tastiera!

Tittina ha detto...

ciao Giusy, non vedo la foto ma leggendo la ricetta è un piatto gustoso e completo.....buona domenica e un bacione Tittina
ps stasera ti mando un'email

Lo ha detto...

ehi ma che piattino goloso! un bacione

sabrine d'aubergine ha detto...

Bellissimo questo piatto! Pasta con pesce e pomodorini... potrebbe essere un bel piatto unico... da urlo! Brava!

spighetta ha detto...

Questo piatto deve essere proprio buonissimo!!!

Gustorante ha detto...

Che ricetta interessante!! se hai altre idee, novità dai una occhiata al nuovo sito "gustorante" e condivide le tue creazioni innovative!!!