martedì 5 gennaio 2010

ECCO SIAMO NEL 2010...BUONA VITA A TUTTI E BUONA BEFANA!!!


Eccoci finalmente nel nuovo anno!
Benvenuto 2010!
Anche voi provate la sensazione, negli ultimi giorni dell'anno, di voler accelerare i tempi e mandare via il 'vecchio' anno più presto possibile? Io vedo che in giro c'è una frenesia del genere, a me prende poco a dire la verità...da sempre io ho paura dei cambiamenti, delle cose nuove e quindi vorrei fermare il tempo al 31 dicembre... vivere intensamente la 'vigilia' in tutti i sensi...come il 'Sabato del villaggio'...assaporare l'attesa...perchè poi, in fin dei conti, vi rendete conto che in mezzo a tutta sta fretta, è la nostra vita che passa, un altro anno è passato...bilanci? No...meglio non farne...meglio dedicarsi ai propositi per l'anno nuovo che magari saranno gli stessi dell'anno precedente ...
Va bè...basta malinconie e passiamo alle cibarie com'è giusto che vi aspettiate da una degna food-blogger!
Vigilia di Capodanno, cena a casa dei miei genitori...non sapete ... un traffico per arrivarci...sono al piano di sotto eh eh eh... come al solito poche foto...nemmeno tanto belle...mi perdonerete vero?

PACCHERI ALL'ASTICE

E' stata la mia prima volta con l'astice... e credo che riproverò perchè è piaciuto tanto a tutti, la ricetta, anche se molto semplice, è stata ispirata a lei:

INGREDIENTI per 4 adulti + un quattrenne:
500 gr di pasta formato Paccheri
2 Astici
2 barattoli di pomodori pelati San Marzano
aglio
vino bianco

prezzemolo
olio evo
sale
pepe


Immergete gli astici in acqua bollente per cinque minuti circa. Poi staccate le chele e spaccatele con uno schiaccianoci o con l'apposita pinza. Tagliateli in due verticalmente e cominciate a preparare il sugo.
Fate soffriggere uno spicchio d'aglio e unite subito le chele e l'astice. Sfumate con del vino bianco secco e aggiungete i pelati. Salate e fate cuocere per una ventina di minuti. Intanto fate bollire l'acqua per la pasta. Scolate i paccheri al dente e versateli nella padella continuando la cottura per ancora due tre minuti e facendo ben amalgamare il sugo.
Cospargete di prezzemolo tritato e servite accompagnando per ogni commensale mezzo astice.

SALMONE AL CARTOCCIO

Un'idea per me nuova e sfiziosa di presentare il salmone fresco, grazie alla cara, simpaticissima e bravissima Sunflowers:
Ingredienti:
1 trancio di salmone a persona
pomodori ciliegia
olive verdi denocciolate
cipolla rossa di Tropea
1 limone
q.b. di: olio evo, aceto balsamico, sale, pepe, prezzemolo, aglio.
  1. Appoggiare ogni fetta di salmone su carta alluminio oleata.
  2. Bagnare con un cucchiaio d’aceto balsamico, spolverizzare di sale, pepe, prezzemolo lavato e tritato, e un filo di olio evo.
  3. Posare un paio di fette di limone lungo il salmone e tagliare i pomodorini in 4 parti, adagiarli sopra con le olive e la cipolla affettata molto sottile.
  4. Versare un giro di olio e chiudere il cartoccio, infornare a 180° per 20 minuti.
  5. Servire i cartocci ancora chiusi in piatti individuali (attenzione sono ustionanti).
Io ho usato la cipolla bianca e ho dimenticato il prezzemolo, sia qui che nel piatto di pasta sigh... e dire che ne avevamo messo a bagno nell'acqua un bel mazzetto fresco...ma in questo siamo croniche io e la mia mamma...ce lo dimentichiamo sempre!
Comunque il salmone così cucinato è stato apprezzatissimo e lo abbiamo servito accompagnato a dei ...

... gamberoni al forno conditi semplicemente con olio, sale e ... si... qui ci siamo rifatte... tanto prezzemolo!!!
All'ultimo momento ho preparato un pò di simil-insalata russa home-made con pisellini, carotine, mais e olive verdi, giusto perchè a me piace molto e sulla tavola di capodanno non può mancare anche se in versione 'arrangiata'!
Non ho fotografato il contorno di scarola con giardiniera sott'olio, i broccoli di Natale all'insalata, le salsiccie con le lenticchie di mezzanotte e per i dolci... vi rimando ad un prossimo post!
Dopo cena siamo andati tutti a casa di mia suocera, dove ci aspettavano anche due delle mie tre cognate e il fratellone ormai 'pesarese' di mio marito che è un gran caciarone, abbiamo giocato a tombola, festeggiato il nuovo anno con tanti botti piccoli per i bimbi e candele colorate e anche ... ballato la samba, fatto il trenino...insoma ci siamo davvero divertiti in famiglia e di questo sono tanto contenta!
E, a chi è delle nostre parti, lascio questo video, che è stato il nostro tormentone di Capodanno...ce lo ha fatto conoscere proprio mio cognato che lo ha sentito a Pesaro per la prima volta...pensa te! E' sicuramente una comicità un pò 'trash' ma, mi perdonerete, con l'euforia del capodanno, complice qualche bicchiere di buon vino del Vesuvio fatto da mio suocero, ci stava bene!
LE AVVENTURE DI MARIO WEST...IL COW-BOY DI SCAFATI!




Ringrazio tutti quelli che mi lasciano commenti, siete la mia gioia davvero, vi chiedo scusa se non riesco a passare come vorrei in tutti vostri blog, perdonatemi ma questo è un periodo di riorganizzazione casalinga per me, approfittando di avere il mio adorato maritino a casa in ferie 'forzate', quindi il tempo è sempre troppo poco ma spero di rifarmi presto!
Intanto ancora Buon Anno e trascorrete in serenità l'ultima festività di questo periodo...buona Epifania...che possa portare un sorriso a tutti bimbi del mondo!
Un abbraccio forte dalla vostra Dida!

17 commenti:

unika ha detto...

le feste passate in famiglia sono le più belle....dopo averci provato per quattro cinque anni ad andare fuori all'ultimo dell'anno....ho rinunciato alla cosa...fuori di casa l'atmosfera dell'ultimo dell'anno è fredda...:-) bella cena avete preparato...:-) un baciotto
Annamaria

antonietta ha detto...

dida x 2010=
felicità!

Luisa ha detto...

Didola, tu dici sempre qualcosa del tipo " niente di che" dei vostri pranzi familiari, am a me fa gola tuttissimo, sempre.. e poi, conoscendo i tuoi genitori, sono certa che siate stati benissimo! :)
Tanti auguri a tutti, e.. oggi ad ora di pranzo ti telefona Vito ( io ancora afona) per accordarsi con voi per la consegna della befana ad Emanuele :)
Baci
Luisa

manuela e silvia ha detto...

Ma quante cose buone per questo cenone! A cominciare dai paccheri con l'astice e per seguire con il salmone...davvero bravissima!
baci baci

Simo ha detto...

Che magnifico e pantagruelico menù, complimenti come al solito Dida mia, che appetito mi fai venire!
Anch'io come te in questo periodo sono un pò presuccia visto che il marito è a casa, abbiam riordinato un pò di cose, fatto acquisti per casa e nei saldi...da giovedì tutto tornerà alla normalità...
P.s: sai come la penso sulle foto...questo non è un blog di fotografia ma di cucina e poi...chi ci ama ci segue!
Baciiiiiiiii

Lo ha detto...

cara Dida io leggo questa frenesia del periodo im modo negativo..la gente corre e non si ferma tanto che nn vede l'ora di stordirsi con i saldi...non sono molto positiva in questo...preferisco chi come te ...sa aspettare il giusto tempo...un abbraccio

Claudia ha detto...

Auguroniiiiiiiiiiiii :-))))) Ammazza e meno male che non sono belle foto.. a me hai fatto venire una fame!!! Io a differenza tua... non vedevo l'ra finisse sto vecchio anno.. Tu sai bene che la prima parte del 2009 è stata caratterizzata da tanta sofferenza.. certo poi ripagata dall'incontro con Ric.. però.. sai.. voglio un nuovo anno.. tutto da scoprire.. Bacioni

pagnottella ha detto...

Che cenone Dida!!!
che profumi :-)
Ebbene si, un "sabato del villaggio" quanto friccicore quel momento, il procinto... sai che non vedo l'ora passino ste feste...bè ci siamo...ma non sei ancora pronta? io puntuale lo sono stata! Dai muovitiiiiiiiii la scopa scodinzola!!! ;-)
Tesò non trovo le cuffie il video non posso godermelo, lo farò domani...qui dormono tutti!
Un bacione immenso

Nanny ha detto...

Mi sarei seduta volentieri al tuo tavolo,quante bontà :P
Ancora auguroni :))

Luca and Sabrina ha detto...

Giusy, anch'io sono molto vicina a te, avverto la stessa sensazione, è come se tutti volessero affrettare il tempo, spazzare via l'anno vecchio....io come te vorrei trattenere il tempo, prolungarlo. C'è magia nel periodo che precede la fine dell'anno, qualcosa che è difficile descrivere. Poi tutto invece torna a farsi frenetico e nella frenesia ci si perdono tante cose, le più piccole e le più importanti. Il lusso più grande è proprio il tempo, poterne godere per dare se stessi agli altri, per ascoltare, per fare quelle mille cose che sempre rimandiamo.
La cena che hai preparato è stata perfetta, i paccheri all'astice sono il top, allora l'anno prossimo faremo lo stesso anche noi, ci riforniremo di qualche astice a tempo debito, visto il risultato del tuo piatto, ci sembra di sentirne anche il profumo!
adesso andiamo a vederci il video, aspettavo che Luca tornasse dalla cucina con un piccolo dessert!
Baci da Sabrina&Luca

pagnottella ha detto...

Didò, ho guardato il video...per me l'accento partenopeo, significa musica, che sia trash o no! :-)))
Ho capito il genere...anche qui da noi ci sono comici cosi, alcuni sono davvero divertenti!!!
Un bacione e buon lavoro :-)

marsettina ha detto...

buon anno giusy,hai preparato davvero tante cose buone! complimenti

Vita di mamma ha detto...

Dida... ho capito 50% del video, m'aggia preoccupá? Ehehehe, per una che in famiglia parlava solo in dialetto... Ho bisogno di un full immersion. Comunque divertente!!!
Il salmoncino al cartoccio lo faccio anche io, aglio, prezzemolo, limone e olio di oliva. Devo provare la tua versione, magari nel fine settimana. Lo sai qua il pesce é buonissimo.
Paccheri all'astice? Li gradirei a pranzo LOL!
Bacioni!!!

Lady Cocca ha detto...

Ciao tesorooooooooo.....ma hai mangiato tantissimiiissiiiiiimooooooooo...tutto ottimo però!!! anche io sono stata a casa al calduccio con i miei familiari credo che l'atmosfera sia diversa....calda ed intima!!!
un bacio grande....

manu ha detto...

che bel menu!!!!se lo sapevo venivo anche io!!!!buon anno tesoro

dario ha detto...

ciao Dida!!!!! auguroni di buon anno (e grazie)!!!!!
ottima cena: quei paccheri poi.... mmmm, fantastici!!!!

ti abbraccio

tittina ha detto...

Carissima Giusy quante cose buone hai preparato per la tavola della vigilia!!!hai ragione le feste passate con la famiglia sono piu belle specialmente quelle di Natale poi!!!un bacione Tittina