mercoledì 27 gennaio 2010

27 GENNAIO 1945

"Difficile da riconoscere, ma era qui.
Qui bruciavano la gente.
Molta gente è stata bruciata qui.
Si, questo è il luogo.

Nessuno ripartiva mai di qui.

I camion a gas arrivavano là...
C'erano due immensi forni...
e dopo, gettavano i corpi in quei forni,
e le fiamme salivano fino al cielo.


Fino al cielo?


Si.
Era terribile.

Questo non si può raccontare.
Nessuno può
immaginare quello che è successo qui.
Impossibile. E nessuno può capirlo.
e anche io, oggi...

Non posso credere di essere qui.
No, questo non posso crederlo.
Qui era sempre così tranquillo. Sempre.
Quando bruciavano ogni giorno 2000 persone, ebrei,
era altrettanto tranquillo.
Nessuno gridava. Ognuno faceva il proprio lavoro.
Era silenzioso. Calmo.
Come ora."

tratto da 'SHOAH' di CLAUDE LANZMANN


"Da allora, senza segni premonitori,
Questa lenta agonia di continuo ritorna:
E fino al momento in cui
Non si racconta la mia terribile storia
Il cuore imprigionato dentro di me brucia"

tratto da JUDENREIN di SANDRA BIANCO

"Erano cento
Erano cento uomini in arme.
Quando il sole sorse nel cielo,
Tutti fecero un passo avanti.
Ore passarono, senza suono:
Le loro palpebre non battevano.
Quando suonarono le campane,
Tutti mossero un passo avanti.
Così passò il giorno e fu sera,
Ma quando fiorì in cielo la prima stella,
Tutti insieme fecero un passo avanti.
"Indietro, via di qui, fantasmi immondi:
Ritornate alla vostra vecchia notte":
Ma nessuno rispose, e invece.
tutti in cerchio, fecero un passo avanti."

PRIMO LEVI

http://memoria.comune.rimini.it/binary/rimini_memoria/progetto/ZONA_GRIGIA.1205827577.pdf

foto presa da Google immagini.

27 gennaio 2009

15 commenti:

Lo ha detto...

grazie...ci sono anche io!

Simo ha detto...

Si. Dobbiamo tutti ricordare...e non dimenticare mai!
Grazie Giusy

tittina ha detto...

Non bisogna dimenticare come l'uomo puo diventare crudele con un suo fratello...grazie Giusy per questo ricordo

Claudia ha detto...

Come detto a Lo... l'umanità a volte dimentica in fretta .. e non impara nulla! :-( Fortuna che esistono persone come noi.. che ricordano...

Lady Cocca ha detto...

Tesoro credo che un avvenimento del genere difficilmente possa essere dimenticato...è troppo crudele!!!
bacioniiiiii

Luisa ha detto...

grazie, Dida.

Chicca ha detto...

E' giustissimo ricordare per far sì che costruisca un futuro migliore, ma cosa serve ricordare se ancora oggi la crudeltà di stampo nazista anche se non ne porta l'inequivocabile simbolo, continua indefessa a mietere vittime innocenti in tutto il mondo...l'uomo è l'unica creatura capace di perpetrare atrocità...

Solema ha detto...

Bisogna ricordare e combattere anche l'indifferenza che circola nel mondo!!!

unika ha detto...

assolutamente non si deve dimenticare....grazie per gli auguri...un bacio
Annamaria

luna ha detto...

ciao il tuo blogè carinissimo e quest'articolo dimostra che oltre ad essere brava sei anche una bella persona.
Ti verrò a trovare spesso, vieni anche tu se ti va.
A presto.
Luna

Chicca ha detto...

Nooo Dida cara, mi hai frainteso assolutamente il mio era un ribadire l'importanza del ricordo era per assurdo vedendo ancora oggi tanta violenza, la mia era una riflessione per assurdo " allora ache serve per ricordare se "...come al solito non mi faccio capire, perdonami io non riesco ad esprimermi...tu hai fatto strabene!!brava
baci baci

Nanny ha detto...

non dimanticare mai!

Dida70 ha detto...

@ Chicca
scusami tu cara...e sono perfettamente d'accordo con te!

Dida70 ha detto...

grazie a tutti di essere passati qui...

Chicca ha detto...

Ma scusami tu...dai siamo della stessa regione, il mio è un modo di pensare molto napoletano ah, ah, ah se non ci capiamo tra di noi!no!? vabbè hai capito che sono scema ora non hai più dubbi!
baci baci