domenica 25 gennaio 2009

BUON COMPLEANNO ANNAMARIA!

Eh si! Dovevo fare una seconda torta per il compleanno di Annamaria, la prima non m'è piaciuta per niente e poi era da un pò che avevo in mente di fare la ricotta e pere, ho provato questa ricetta per la prima volta, l'anno scorso ad aprile, per il mio compleanno e siccome era piaciuta proprio a tutti, mi era capitato di farla, una volta per un'occasione, una volta per un'altra, circa un paio di volte al mese ... fino ad agosto, ma, guardacaso, da quando ho il blog non l'ho più provata e siccome nelle ultime settimane l'avevo vista qui e poi qui, con tanto di discussione sul pasticciere più gettonato del sabato mattina in tv, e siccome mi sembrava di aver capito da alcuni commenti che questa torta ad Annamaria piaccia molto, mi son decisa!
Ora, la questione è ... De Riso o non De Riso? Bhè io ci abito a due passi dalla rinomata pasticceria omonima e l'ho pure assaggiata la sua ricotta e pere ad altri dolci che, a dire la verità ... sono stati troppo pure per me che sono una che non disdegna niente di niente!!!
De Riso è sicuramente uno bravo, secondo la mia personalissima opinione moooolto sopravvalutato, enormemente pompato dal programma La Prova del Cuoco, insomma, credo che intorno a lui sia stata fatta un'abile operazione commerciale, ma ormai non c'è niente di male in questo ... ora bando alle ciance e torniamo al nostro quesito: qual'è la versione originale di De Riso? E che ne so ... la mia è solo l'ennesima versione che ho trovato sul web e che si dice sia di sua paternità ... per dirla tutta è la prima ricetta che trovate se andate su Google e digitate 'ricetta ricotta e pere' e siccome io lo so che se mi metto a leggere tutte le versioni e a confrontare dosi e ingredienti se ne passa tutta la giornata e tempo per fare la torta non me ne rimane più, avevo escogitato questo metodo, prendere in considerazione, al massimo, i primi 5 risultati poi via ... si sceglie!

E devo dire che per questa ricetta sono stata superfortunata perchè mi è risultata particolarmente gradita e parlo soprattuto della questione 'biscotto-frolla' o con quali altri nomi si vogliano indicare le due parti che contengono il ripieno, per il quale io ho un pò sempre fatto di testa mia ... ma veniamo ai fatti, tenendo conto che, rispetto alla versione trovata su cookaround io ho aumentato di 1\2 dose, perchè avevo aura di non riempire le tortiere di 28 cm e invece sbagliavo perchè mi è avanzato l'impasto ...

per le cialde biscotto:
9 cucchiai di ZUCCHERO,
9 cucchiai di NOCCIOLE tostate e tritate,
3 cucchiai di FARINA,
150 gr. di BURRO morbido,
6 ALBUMI
Amalgamare il burro con lo zucchero e montare a crema. Mescolare la farina e le nocciole e aggiungerle al composto di burro e zucchero alternando con l'albume. Cioè aggiungere poca farina mescolata con le nocciole, poi poco albume e così via, al composto di burro e zucchero ...

... mescolare molto bene e mettere in due tortiere imburrate di circa 28 cm. di diametro e

cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, dopodichè sfornare e far raffreddare ...

... per il ripieno io ho usato;
300 gr di ricotta di pecora
500 gr di ricotta di vaccino
250 ml di panna montata
zucchero a velo
il succo di 1\2 limone
2 pere a dadini cotte in uno sciroppo di acqua, zucchero e il succo di 1/2 limone, il tutto poi ridotto in purea
scaglie di cioccolato fondente (mio personalissimo tocco!)
ecco le pere che man mano si trasformano in purea ...

... ho poi semplicemente amalgamato tutti gli altri ingredienti, i due tipi di ricotta, la panna, lo zucchero a velo che va aggiunto secondo i propri gusti, poi ho versato sulla cialda biscotto (io non bagno le cialde perchè, soprattutto se fate riposare la torta o, come ho fatto io, la preparate il giorno prima, vedrete che al, momento di servire la torta, la cialda sarà perfettamente inumidita) ho spolverato con scaglie di cioccolato fondente...

... dopodiche ho adagiato sul tutto la purea di pere, però ho scordato di fotografare questo passaggio (perdono sigh!) e ho ricoperto con l'altra cialda biscotto ...

... ho 'dato una mano di stucco' (come dice mio marito he he he!) ai bordi e messo un pò di panna sopra (di solito questa torta va solo spolverata di zucchero a velo ma niente ci vieta di prepararla per un compleanno e di decorarla come più ci piace) poi via in frigo a riposare per una notte intera ..

... con l'impasto avanzato ho fatto delle tortine monoporzioni ...

... servite con del cioccolato fondente fuso ...


ed ecco Annamaria la mia personale versione della Ricotta e Pere tutta tutta per te!!!

12 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

E' stupenda!! e sicuramente buonisssima!! un bacione!

Romy ha detto...

Dida, sei stata davvero creativa! E...che manualità! E' davvero una torta bellissima, anche nella scelta dei colori...che dire? Bravissima! Un abbraccio forte forte :-)

princicci ha detto...

è davvero bellissima moloto delicata! claudia

Fiofiò ha detto...

Ciao Dida, che bella decorazione :-)e sono sicura che la torta è ancora più buona

unika ha detto...

è vero..l'adoro questa torta...:-) grazie di cuore....domani la posto sul mio blog:-) un bacio grande
Annamaria

Morettina ha detto...

Ciao Dida ^__^. finalmente eccomi qui da te a farti visita!!!!!
Sei sempre cosi carina e gentile con me, e mi fà davvero sempre molto piacere leggere i tuoi commenti!
Ti abbraccio forte e super complimenti per la torta... FANTASTICA

Lo ha detto...

è perfetta e stupenda...e la tua versione la trovo meglio della originale ....ti abbraccio

Sabrina ha detto...

Sai che io non l'ho mai fatta? vedere la tua mi invita a provarla,anche nelle versioni mignon..
Grazie di averla riproposta.

Tittina ha detto...

ciao cara Giusy, come stai? ho letto che sei nata nel mese di aprile come me..io il 2 e tu ? mi piace molto questa torta,delicata e buonissima...un bacione Tittina

Ross ha detto...

Bellissima torta, mi piacciono anche i dessert finali... mi hai dato proprio una bella idea.... Bacioni, carissima!

blunotte ha detto...

mamma mia questa torta dev'essere strepitosa!!!
rinnovo anche qui gli auguri ad Annamaria

Ciboulette ha detto...

mi piace questo biscotto con il burro.....secondo me ci sta, eccome :))

Mi piace anche il fatto che non hai congelato la torta ma l'hai lasciata in frigo...la crema non era troppo morbida??
Be' insomma, ho ancora qualche fettina congelata della mia e tu mi fai già tornare voglia di provare un'altra versione!!! Bravissima, ora vado a fare gli auguri alla festeggiata :)