martedì 28 maggio 2013

PATATE ... RISO .. COZZE ... TIELLA... TAIEDDHRA ... PAROLE ... TANTE PAROLE!!!


Ehhhh.... e questo mese è stata dura ... ne abbiamo lette e viste di tutti i colori davvero e, arrivati all'ultimo giorno, forse si può dire che la diatriba è servita da stimolo per quanti si sono prodotti in più preparazioni.
Per molti giorni ho iniziato a scrivere questo post ... per natura io sono una che non si tiene le cose dentro, che vuole intervenire e dire la sua ma ... cerco di dare delle priorità e onestamente, nelle questioni tra blog, nelle diatribe alimentari non mi sento di entrarci perchè fare delle affermazioni 'assolutiste' richiede una sapienza che sono ben lontana anche solo dal credere di avere.
Un pensiero ovviamente però ce l'ho e sta esattamente a metà strada fra gli estremi, che non mi piacciono mai, soprattutto in questioni così ... 'non vitali' ... e oggi leggendo il suo meraviglioso post, ho capito che lei ha espresso tutto quello che avrei voluto dire io e perciò la ringrazio!!!



La mia preparazione non farà sussultare nessuno perchè segue pedissequamente le indicazioni di Christian ... io lo dico sempre, il mio è un blog 'esecutore', i 'compositori' sono altri ...




300 g di riso Roma
400 g di patate (circa due patate di media grandezza)
1 chilo e mezzo di cozze
100 g di cipolla (circa una cipolla di media grandezza)
300 g di zucchine (circa 3 zucchine di media grandezza)
4 pomodorini ciliegino o 1 pomodoro grande
50 g di formaggio grattugiato (metà grana e metà pecorino)
olio extravergine d’oliva (possibilmente pugliese)

Per prima cosa bisogna pulire e aprire le cozze.

Bhè ... ho detto pedissequamente ma ... non proprio proprio tutto .. mi sono avvalsa della facoltà lasciata da Christian, di scegliere una velocissima apertura sul fuoco...perdono!!!



Ho pulito tutte le verdure e affettate sottilmente (a mano!!!), messo un giro d'olio evo nella mia 'tiella' e adagiato il primo strato di verdure.
Ho sciacquato il riso velocemente e cosparso la superficie delle verdure.



Ho tagliato i pomodorini a pezzettini e messi sul riso, sgusciato le cozze e adagiate anch'esse, inoltre ho versato anche tutta la loro acqua nella 'tiella'.




Ho spolverato con metà del mix formaggioso e...




... ricoperto con l'altra metà delle verdure e ricoperto ancora con l'altra metà del formaggio...aggiunto un pò d'acqua a ricoprire a filo il tutto e ... niente sale!
Il forno era arrivato a 160° e per un'ora e mezza la mia 'tiella' se n'è stata lì bella tranquilla ... placida lei .. ignara di tutte le parole ... parole ... parole ... che intanto venivano riversate su di lei...



E sempre seguendo le indicazioni di Christian, nell'ultimo quarto d'ora ho alzato il forno a 200° ma forse, per il mio, non ce ne sarebbe stato bisogno perchè l'ho vista un pò troppo dorata ... no???



Come al solito l'annuncio di tale preparazione è stato accolto con largo scetticismo da parte della family ...



... salvo poi farsi fuori mezza 'tiella' così ... senza nemmeno accorgersene e chiedere che si conservi il resto per la cena ....



... perchè ... 'Secondo me questa stasera è ancora più buona!!!'




E me sa che c'aveva ragione!!!


6 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Lo sai che non l'abbiamo mai mangiata? La conosciamo per la sua fama, sappiamo come si prepara (o meglio, crediamo di saperlo), il fatto che il resto della family, inizialmente scettica, si sia scofanata poi quasi tutta le teglia, ci dà la misura di quanto dovesse essere buona. E' uno di quei piatti di cui sulla carta, non andiamo pazzi, ma ti ripeto, non lo abbiamo mai assaggiato e credo che facendolo ci ricrederemmo.
Mille baciotti
Sabrina&Luca

daniela ferri ha detto...

non mi sembra troppo dorata: ti direi che mi sembra perfettamente dorata!
Grazie Dida
Dani

sississima ha detto...

gustosa e invitante, gnam! Un abbraccio SILVIA

Cristian M ha detto...

Ciao Dida!
Complimenti! Il tuo blog, come dici tu, sarà anche un blog 'esecutore' ma la taieddhra è stata eseguita a regola d'arte. La crosticina che sei riuscita ad ottenere deve essere stata spaziale. A me piace tantissimo la crosticina sulla taieddhra :-) Bellissime le cozze e mi fa proprio piacere che, nonostante l'iniziale reticenza, sia piaciuta anche in famiglia.
Grazie mille!
Cristian

Dida70 ha detto...

@L&S
ammori grazie ... sicuramente è da provare!!!
@Daniela
grazie ... sempre!
@sississima
:-)
@Christian
ma grazie di cuore!!!

Michysweety ha detto...

complimenti per il tuo blog ti seguo volentieri, seti và passa dal mio golosissimo blog