giovedì 23 giugno 2011

EH SI ... SARA' DIFFICILE...

...si, perdonateci, ma credo che sarà proprio difficile uscire dai panni della ... Gente del fud, per chi, come me, ha assaporato l'entusiasmo delle persone e dei progetti, credo che sarà difficile dimenticare la bellezza di quelle giornate, e parlo io che sono stata presente solo la domenica ma, riesco solo ad immaginare i ricordi impressi nella mente e nel cuore di chi è arrivato da tanto e da meno lontano, che ha passato qui due giorni da favola, coccolato dallo staff Garofalo, visitando luoghi che ci invidiano in tutto il mondo, con l'opportunità di cenare da Chef rinomati...insomma, proprio bello bello bello!

Mancava una mia foto con i souvenirs dell'incontro, che ho potuto fare proprio grazie al graditissimo regalo che la Nokia, in partnership con la Garofalo nel progetto Gente del Fud, ci ha voluto gentilmente fare, come ha detto Emidio Mansi "per lo sforzo che avete fatto per essere presenti"... sforzo??? Mhà...strano concetto degli sforzi hanno questi Direttori Commerciali senza cravatta eh eh eh...
Il pacco di pasta sullo sfondo però no, non era compreso, quello ce l'ho messo io, si perchè alla Garofalo non credono nelle collaborazioni del tipo "Scusi mi manda una fornitura di pasta che le faccio un post?" e, come si evince da questo post, ho imparato a non crederci neppure io, di Garofalo ho sempre parlato qui sul mio blog, dall'inizio c'è un'etichetta dedicata alla pasta Garofalo, quindi mi ripeto, nessuna sviolinatura ma solo complimenti spontanei ancora una volta per essersi saputi approcciare in modo così geniale al mondo dei food-blogger creando un'opportunità unica per entrambi!
E nell'attesa che anche l'ultima imbranata del gruppo riesca a creare la propria applicazione OVI, vi lascio con una ricetta che avevo in serbo da tanto, era la ricetta con la qual volevo partecipare al contest di Cleare ilpomodororosso, che ho avuto il piacere di conoscere sempre qui, ma, chi mi segue sa che ho passato un periodo in cui ero giù giù giù per cui anche l'attività culinaria si era ridotta al minimo indispensabile...ora anche grazie alla spinta dataci da Garofalo, sto cercando di riprendere, e allora eccovi le mie

FETTUCCE GAROFALO CON CIPOLLA BRASATA, ALICI E PECORINO SU LETTO DI CECI


Ingredienti per 2 persone:

160 gr di Fettucce Garofalo
1 cipolla bianca media
2 filetti di alici
100 gr di ceci lessi
olio evo
sale
pepe
pecorino

Brasare 1\2 cipolla affettata a velo con olio e un filo d'acqua, a metà cottura sciogliere i filetti di alici e metere da parte. In un'altra padella rosolare la metà cipolla rimasta, sempre affettata sottilemnte, con i ceci e un pò di sale e pepe, di seguito frullare il tutto.
Intanto mettere giù in acqua bollente le fettucce, diluire i passato diceci con un pò di avqua di cottura della pasta e iniziare a stendere sul piatto di portata un letto di passata di ceci poi scolare al dente le fettucce e saltarle nella padella con cipolla e alici, impiattare e ultimare con una spruzzata di pecorino!


A casa sono state molto apprezzate, provare per credere!!!
Volevo ringraziare le mie amiche Eleonora e Mariagrazia per avermi dato la possibilità di condividere con loro questo momento particolare, dalla spezia più bella della blogosfera potrete trovare alcune foto perchè io mi trovo sprovvista di digitale funzionante!!!

Un grazie particolare, infine, va a tutti quelli che vengono a trovarmi nel mio spazietto, anche se io di giri non ne faccio molti ma non per mancanza di volontà credetemi!!!

15 commenti:

Claudia ha detto...

Bè.. si capisce dal precedente post e da questo l'entusiasmo che hai avuto dal partecipare all'iniziativa Garofalo... son contenta che tu sia stata bene... Questo piatto di fettuccine mi fa venire una tale famina.. io devo assolutamente cucinare qualcosa con i ceci.. mi piacciono ma poi quando sto in cucina oltre alla zuppa non mi viene in mente nulla!!! smackkk .-D

Mirtilla ha detto...

ci sono rimasta male per nn esserci potuta andare,ma col bimbo troppo piccolo era un problema :(

Mary ha detto...

hai passata una bella giornata!

Tomaso ha detto...

Cara Dida, è un piacere vedere le tue ricette, le foto dei piatti mettono subito un certo appetito.
Buona giornata cara amica.
Tomaso

soleluna ha detto...

Dida che bello leggere tra le righe dei tuoi post che stai emergendo dal periodo no, sono felicissima per te. Mi è sempre piaciuto leggerti, nei tuoi scritti ho sempre letto anche tanta simpatia, felicità e tantissima voglia di vivere; ecco in tuo post tra righe vedo tutto questo, spero di non sbagliarmi....il piatto di pasta è golosissiomo come tutti i tuoi piatti cioa Luisa

Luca and Sabrina ha detto...

Anche a noi sarebbe piaciuto esserci, ma per cause di forza maggiore ci è stato impossibile, di sicuro possiamo dirti che la Garofalo è un marchio di pasta che apprezziamo molto, solitamente compriamo gli spaghetti, formato che amiamo in particolare.
Hai ideato una splendida ricetta, molto saporita e diversa dai soliti condimenti. Ultimamente la fantasia con i primi ci è un po' mancata, colpa del caldo, ma quando passiamo da te e troviamo di questi piatti l'entusiasmo risale.
Bacioni
Sabrina&Luca

Simo ha detto...

Si vede che sei tornata alla grande, piena di entusiasmo...così ti voglio!
bacioni

Vita di mamma ha detto...

Qui la mia salvezza é la pasta Garofalo, di marche italiane di pasta ce ne sono pochissime, quelle portoghesi sono immangiabili e con Garofalo mi delizio. Quindi sono pienamente d'accordo con te. Peccato i pochi formati disponibili.
Buona la ricetta, lo sai che avevo giá sbavato su Fessbucc :)
Un bacione!

monica ha detto...

difficilissimo è vero!ho una fame a vedere questa pasta al dente!!!

marsettina ha detto...

da provare presto!

Graal77 ha detto...

ciao cara dida...sono letteralmente a pezzi...
comunque complimenti per la ricetta...ottima come sempre
Buona vita e buona cucina!!!

Piero ha detto...

ciao dida, Piero dello staff della Garofalo. grazie per i sinceri complimeti fatti nel tuo post. ci sitmao mettendo entusiasmo e allegria e ci crediamo sempre di più, visto il vostro entusiasmo.
rubo il tuo spazio per aiutare Vita di mamma, che da quanto ho capito vive a Lisbona e non trova la pasta Garofalo???? siamo praticamente dappertutto! se ci scrivi a info@pastagarofalo ti diciamo dove.

grazie ancora per lo spazio dida!

a presto

Elena ha detto...

che fantasiosa questa pasta e che esperienza straordinaria avrai fatto...ti invidio...in senso buono e se mai organizzassero qualche cosa in sicilia farò anche io questa bella esperienza...bacie grazie per gli auguri

Paola ha detto...

ho letto di queste giornate un po' ovunque e tutte siete davvero entusiaste per cui deve essere stato proprio emozionante!!
magari la prossima volta ci sarò anche io :-)

LaFataGolosa ha detto...

che belle ricette che hai postato! la torta poi è un capolavor.
questa pasta con le cipolle mi attira davvero (mio marito mi chiama CIPOLLONA!!!)
Se ti interessa oggi è partito il mio 2° contest: MODA & CUCINA. se ti interessa passa da me e posta tutte le ricette che vuoi!
A presto,