sabato 27 novembre 2010

LA FESTA DELLA CASTAGNA E ... IL RICICLO DELLO SPATASCIO!!!



11 novembre 2010 ... Festa della castagna all'asilo di Emanuele, davvero una bella giornata ben organizzata dalle maestre, poesie e canti dei bimbi sul tema della castagna, frittelline di pasta cresciuta e crocchè cotti in diretta dal 'pizzellaro' fatto venire nel cortile della scuola (peccato solo per il maltempo sigh...) e tanti dolci portati dalle mamme...quello lì sopra è il mio, vi piace?
Bhè alla fine qualcosa di buono ho rimediato ma quanto, quanto ero arrabbiata solo poche ore prima???
Dopo un breve giro in rete decido di portare a scuola la torta di Ady, mi sembra bellissima e buonissima, tagliata a tocchetti e spolverata di zucchero a velo, con le decorazioni castagnine farà la sua porca figura, mi dico! E procedo alla preparazione, anzi vi posto subito la ricetta perchè la dovete assolutamente provare perchè è davvero strabuona:
  • 500 gr. di castagne
  • 150 gr. di burro
  • 300 gr. di zucchero
  • 100 gr. di mandorle tritate
  • 4 uova
  • 75 gr. di cacao amaro
  • aromi a piacere, vaniglia, scorza d’arancia, rum
  • un pizzico di sale

Sbucciare le castagne e bollirle in acqua salata, fino a renderle morbide. Spellarle, e schiacciarle in uno schiacciapatate, raccogliere la purea in una ciotola. Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggingere a filo il burro fuso quindi le mandorle tritate, il purè di castagne, il cacao setacciato e gli aromi scelti. Montare a neve i bianchi ed aggiungerli delicatamente al composto. Versare in uno stampo imburrato ed infarinato e cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.

Sforno la torta, che nel frattempo ha riempito la casetta di un profumino delizioso e, come al solito, impaziente, dopo un pò 'voglio' sformarla su di un vassoio da portata ma ... rigiro la teglia e sento che la torta non si stacca...bene non mi arrendo e ... zac, un colpo secco sul fondo della teglia e poi ... è un tutt'uno, sento uno 'squish' che non promette nulla di buono, un piede improvvisamente inumidito e riscaldato ed Emanuele che scoppia a piangere urlando 'Naaaaaaaaa, il mio dolceeeeeeee a terraaaaaaaa!!!!!!' e trovo il coraggio di guardare...

... ecco lo spatascio è stato realizzato, una metà sul pavimento, l'altra la vedete in foto ... ma bisogna tenere saldi i nervi e tranquillizzare il piccolo ... "Amore di mamma ma cosa vuoi che sia? rimediamo subito! lo vedi che la mamma ha fatto pure l'impasto per i muffins alla castagna? ora li inforniamo e facciamo tante tortine bellissime!" Si, in effetti per paura che la torta potesse essere troppo piccola per quell'orda di affamati avevo anche programmato una teglia di muffins con quest'altra ricetta, più veloce per la presenza della marmellata di castagne:
  • 250 gr di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 200 ml di panna liquida
  • 150 gr di zucchero
  • 1 vasetto di crema di castagne o marroni (circa 350 grammi)
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
Ho sbattuto bene le uova intere con lo zucchero finché sono diventate gonfie e spumose.
Ho aggiunto la panna liquida, il sale, la farina, il lievito ed ho mescolato bene fino a sciogliere i grumi, ho aggiunto il vasetto di crema di castagne.
Ho versato l’impasto nella teglia da muffins ed ho infornato il tutto in forno statico a 180 gradi per circa 30 minuti... ma mentre cuocevano i miei muffins non formavano la mitica cupoletta come sempre mi succede ... noooooooooo ... vedevo l'impasto che cresceva e si spalmava sulla teglia ricoprendone l'intera superficie... sono senza parole...nel frattempo si era fatto tardi, si perchè tutto ciò è iniziato verso le sei del pomeriggio, e il mio cucciolo doveva andare a nanna, io sforno i muffins\funghetti e mi prendo una pausa ... eccomi su FB a lasciare un messaggio alla dolcissima Ady che mi consola e mi da la giusta dritta per procedere, preparerò il suo mitico ciambellone!!! Mi faccio coccolare giusto un altro pò dal maritino e gli dico che preparerò il ciambellone,magari riempiendolo di gocce di cioccolato, utilizzerò i muffins tagliando loro la calottina e ribaltandoli a mò di tortina perchè cmq sono buonissimi ma ... ancora più buona è la torta di Ady che intanto io e il mio maritino spilucchiamo...ed è a questo punto che il mio amato bene ha un colpo di genio 'Amò ma perchè invece delle goccine di cioccolato non usi i pezzi della torta nel ciambellone? eh? che ne dici?" ma è un'ideona amorissimo mioooooooooooooooo!!!!!!!!!!
Detto fatto, tutta gasata vado ad impastare il ciambellone, ve la devo mettere la ricetta? ma sì, giusto per quei due o tre che se la sono persa ... 'repetita juvant'...
Ingredienti:
250 g di zucchero,
250 g di farina,
3 uova,
130 g di olio di semi o di oliva,
130 g di acqua,
una bustina di lievito,
un pugnetto di uvetta (facoltativo),
un po’ di rum
2 cucchiai di cacao amaro

Mettere nel robot le uova, montarle con lo zucchero fino a farle diventare spumose, aggiungere l’olio, l’acqua, il rum, la farina ed infine il lievito, se si vuole anche l’uvetta infarinata.

Imburrare uno stampo a ciambella (io stavolta ho usato lo stampo a forma di fiore), versarvi i 3/4 del composto. Nel rimanente composto mettere due cucchiai di cacao amaro, mescolare bene e far cadere nello stampo sul composto bianco. Fare dei cerchi concentrici con un coltello per far venire l’effetto marmorizzato. Cuocere in forno caldo per circa 40 minuti, farà fede la prova stuzzicadenti. Vi assicuro che non ho mai mangiato un ciambellone così soffice.

N.B. il composto alla fine risulterà piuttosto liquido, non aggiungere altra farina, è proprio così che deve venire, ed è questo il segreto della sua morbidezza. Se lo provate fatemi sapere.

A scelta si possono aggiungere:

limone grattugiato

rum

gocce di cioccolato

uva passa

il latte al posto dell’acqua ma il risultato non è lo stesso

... oppure potete utilizzare lo spatascio del dolce precedente, riducendolo a pezzetti che io ho infarinato leggermente per evitare che precipitassero sul fondo e amalgamarli delicatamente all'impasto all'ultimo momento...

... che dire? Me la sono cavata più che bene considerando quanto era partito male il pomeriggio...

... intanto avevo stampato questi disegnini a tema castagna, li abbiamo rintagliati ed applicati con lo scotch sugli stuzzicadenti e lo stesso pure per la scritta W LA CASTAGNA...
... la festa è riuscita benissimo, i bimbi sono stati stupendi come sempre...
... il mio castagnino super-bellissimo non trovate?
I dolci delle mamme tutti buoni, soprattuto queste mezzelune ripiene di nutella e marmellata di castagne ...

... e l'immancabile tronchetto...

... e questo è il mio che è stato apprezzato veramente tantissimo da tutti!
BUON FINE SETTIMANA A VOI TUTTI E ... GRAZIE ADY!

9 commenti:

Sara ha detto...

Che meraviglia che hai fatto... complimenti anche per la presentazione!!! Ciao a presto

Simo ha detto...

Mai disperare, una soluzione si trova sempre...e tu l'hai trovata alla grande!
Che bella la festa della castagna, da noi queste feste non si facevano, quando mia figlia...anni luce fa...andava alla materna!
Complimentissimi (il castagnino che dire...?! Bello di mammà...)
Baci tesoro

Claudia ha detto...

immagino la scena capitata tante volte anche a me :(
a soprattutto immagino il faccino tenero du picciriddu...
ma tu che sei una super mamma non potevi che risolvere alla grande ;)
fantastica festa, ricette favolose ***
spettacolare tu *
cla

Ady ha detto...

Brava,brava,brava, altra versione del mitico ciambellone, immagino la bontà ;)
Un bacio grande :)

angelo ha detto...

Ciao capitato per caso sul tuo blog e devo farti i complimenti ... è molto carino , continuerò a seguirti

Ciao
Angelo

Vita di mamma ha detto...

Hai risolto davvero alla grande! Complimenti anche al maritino per il suggerimento :)
Che bella castagnella che é Manu. Ma quelli sono tutti gli amichetti di classe?
Io e David arriviamo il 4 Dicembre, presto ci riabbracceremo. Bacioniiiiiiii

pagnottella ha detto...

WoW che lavoro di squadra! ^___^ Cucciolo piange, tu provi a rimediare e il maritino lampo di genio ^_*
Che belle le storie a lieto fine...
Bacioni tesora doooooooolce

Mirtilla ha detto...

mamma mia, e che bonta'tesoro!!!

unika ha detto...

ti ho scritto una email....
Annamaria