domenica 20 febbraio 2011

E PER SAN VALENTINO...CHIAMAMI ANCORA AMORE!!!


MENU' DI SAN VALENTINO:

ANTIPASTO: TRIANGOLINI DI FOCACCIA CON SPECK E PECORINO

TORTA SALATA DI RICOTTA E SPINACI.

PRIMO PIATTO: RAVIOLI IN VERDE CON SUGHETTO DI FUNGHI PORCINI

SECONDO PIATTO: TORTINO DI PATATE E FUNGHI PORCINI AL FORNO

DOLCE: MILLE LE SFOGLIE DELL'AMORE IN CREMA!

E anche se con qualche giorno di ritardo e dopo quello strabiliante della mia amichetta...

... posso invitarvi anche alla mia tavola di San Valentino?
Premesso che il mio livello di romanticismo unito a quello di mio marito spesso non raggiunge la sufficienza (bhè si effettivamente devo ammetterlo, a volte puntiamo solo alla praticità) e premesso che non ci si ama solo a San Valentino, festa raccomandata e comandata soprattutto da una nota marca di cioccolatini, talvolta è anche bello lasciarsi andare e approfittare dell'occasione per ritagliarsi qualche momento solo per sè.

E noi l'occasione l'abbiamo avuta proprio lunedì 14 febbraio, in quanto era stata concessa una giornata di ferie arretrate a mio marito e io avevo il turno di pomeriggio, ne abbiamo così approfittato per trascorrere una mattinata a fare i 'fidanzatini', dopo aver accompagnato il pargolo a scuola siamo andati a fare una passeggiatina a Pompei, abbiamo preso un ottimo caffè in un bellissimo e nuovo bar-pasticceria e poi...di corsa a casa a prepararci un bel pranzetto.
Prima di presentarvi i piatti del nostro piccolo menù di San Valentino è d'obbligo da parte mia, citare ancora una volta la mia amica Raffa, si perchè la gran parte di questo menù ha tratto ispirazione dai prodotti che la nostra buona amica condivide con noi, per la precisione stavolta siamo andate insieme nel pezzo d campagna dei suoi genitori ed insieme...ehm no proprio insieme no, a dir la verità, ma solo perchè avevamo un unico coltellino, io ho guardato lei mentre raccoglieva degli spinaci tenerissimi, li abbiamo portati a casa e ce li siamo divisi, ma non era finita, dopo qualche ora bussa alla mia porta portandoci in dono una buonissima ricotta di Agerola e i funghi porcini, protagonisti di ben due piatti di questo post, sono un altro suo dono, quindi...grazie ancora e sempre Raffa!!!
Allora dovevo cercare di rendere merito a questi ingredienti di ottima qualità, così come antipasto ho pensato di preparare una torta salata spinaci e ricotta, la vedete sopra in foto, ovviamente a forma di cuore.
Ho utilizzato la pasta briseè già pronta, mentre per il cuore grande centrale e i cuoricini della pasta sfoglia che avevo conservata in congelatore, per il ripieno, spinaci, che io ho cotto semplicemente in padella con aglio e un pò d'olio, giusto 5 minuti perchè davvero piccolissimi e teneri quanto mai, amalgamati poi alla ricotta, un bella grattugiata di parmigiano, un uovo, un pò di sale e pepe.

Intanto volevo farvi vedere i miei amati sottobicchieri con i dipinti del mio pittore preferito...
Per il primo piatto ho ben pensato di unire i tre ingredienti succitati preparando dei ravioli ripieni di ricotta e spinaci con un sughetto ai funghi porcini.

Per la sfoglia della pasta fresca:
200 di farina 00 antigrumi per pasta fresca Molino Chiavazza
2 uova
1 pizzico di sale

ho lavorato a mano tutti gli ingredienti, ho formato una palla e lasciato riposare una mezz'oretta, poi sono andata sempre dalla mia angioletta custode, le ho parlato della collaborazione con la Marcato e le ho detto che in attesa di iniziare questo nuova avventura mi sarebbe piaciuto cimentarmi nella stesura dei ravioli e lei mi ha prestato la sua di macchinetta per la pasta...indovinate un pò? quale credete che sia? MA QUESTA OVVIO!!!
E quindi ho potuto sperimentare in anteprima quanto sia facile tirare la sfoglia con un aiutante così valido, Raffa mi ha spiegato come farlo al meglio, ovvero tirandola prima al numero 2 e poi al 5 per me che sono alle prime armi. E' andato tutto bene, la pasta non si è rotta, ho fatto dei bei ravioli, il ripieno sempre quello della torta salata, ed anche in cottura hanno tenuto benissimo come potete vedere dalla foto sotto!

Il sughetto è stato preparato semplicemente cuocendo in padella con olio evo, aglio e peperoncino i funghi porcini tagliati a tocchettini, con aggiunta di prezzemolo finale.
Davvero una bontà!
Come secondo piatto ho voluto sperimentare anche io una ricetta ... cotta e mangiata ma ... ad esser sincera direi che necessita di qualche accorgimento.
Il tortino di funghi porcini e patate prende ispirazione da qui infatti però se lo volete provare io direi di sbollentare prima anche solo per pochi minuti le patate ed aggiungere un pò...anche un bel pò di acqua al fondo di cottura perchè i venti minuti indicati non bastano assolutamente per la cottura e se i funghi sono belli sodi e grossi come quelli che avevo io, meglio farli cuocere bene!
Ve la ricordate la canzone sfondo della pubblicità di un famoso gelato: 'C'e un cuore di panna per noi...nei momenti teneri!'? Ebbene per questo San Valentino niente cioccolato ma un cuore di soffice panna e crema nel quale tuffarsi voluttuosamente!!!

Come anticipato prima, avevo una bella dose di pasta sfoglia surgelata, l'ho stesa perbenino e ho ricavato tre cuori, aiutandomi con la forma dello stampo, che ho bucherellato ben bene con la forchetta, spennellato con un pò di latte e spolverato di zucchero semolato, cotti in forno a 200° per circa 15 minuti.
Intanto ho preparato una crema pasticcera con le solite mie dosi:
250 ml latte
2 tuorli
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
la buccia di un limone bio

Ho poi montato 200 ml di panna. Quando la crema si è raffreddata, vi ho unito la metà della panna e ho cominciato a montare il dolce, sul primo strato di sfoglia cuoriciosa ho spalmato metà della crema chantilly e vi ho adagiato delle belle amarene lasciando scorrere anche un pò del loro succo nella crema, messo il seocndo strato di sfoglia, altra metà di crema e stavolta cioccolata fondente a pezzi, terza sfoglia e ... panna panna panna!!!
Decorazione fragolosa, altra tentazione alla quale la mia amichetta proprio non sa resistere.

Ma non è libidinosa questa cremosissima fetta che vi offro???
Per usare un termine a noi molto caro, con questo menù ci siamo proprio 'consolati' io e il mio maritino.
Direi quindi un San Valentino quasi perfetto!

Vi lascio la mia buona domenica sera lasciandovi tutta la mia soddisfazione per questa vittoria:

BRAVO PROF!!!


16 commenti:

Giusy ha detto...

Wau! mi hai lasciato a bocca aperta!Prendo spunto e mi rifaccio per il prossimo S.Valentino

EliFla ha detto...

Ma tutti questi cuori ad HART-to-HART finito!!!!Sob...sob!!! Brava ..un bellissimo menu, baci, Flavia

Lauradv ha detto...

Apperòòòò che bel pranzetto solo per due! Ma cosa c'è di più bello di due cuori e una tavola così riccamente imbandita??? Un bacio!

Claudia ha detto...

Wowww son rimasta a bocca aperta.. noi abbiamo avuti dei problemini e quindi non eravamo in vena di festeggiarlo.. solo una cena normalissima... e vabbè... Tu ti sei superata.. e con gli ingredienti buoni.. che fortuna avere amica come la tua!!! eheheheh Un abbraccione enorme.. :-D smack

Mari e Fiorella ha detto...

Complimenti un menù delizioso....e la torta proprio libidinosa..buon proseguimento!!!!!!

Simo ha detto...

Cavolina che cenetta sopraffina!!!!!
Sei grande cara....
Io quest'anno (come gli altri anni del resto) non ho festeggiato...mio marito è stato al lavoro sino a tardi...
Complimenti davvero per tutto, un bacione

Mammazan ha detto...

S.Valentino???
Credo che per te ogni giorno sia un San valentino da festeggiare con tutto l'amore, l'entusiasmo che appare evidentisssimo dalle tue parole..
E che continui sempre così!!!
P.S. Splendido menù!!

soleluna ha detto...

Beh un san valentino spettacolare...hai preparato un pranzetto delizioso complenti ciao Luisa

Fiofiò ha detto...

Ciao Giusy, come stai???
E' da tantissimo che nn ci sentiamo :).
Ma che bel menù di San Valentino. Tuo marito avrà gradito sicuramente. E la torta, poi..+ davvero squisita :)

Un bacione forte

stefy ha detto...

Splendido e romantico menù di San Valentino....complimenti.....un bacino la stefy

Graal77 ha detto...

QUANTI APPREZZAMENTI AMICHETTA MIA!!!!MA NON SARANNO TROPPI POI SUCCEDE CHE INIZIO A CREDERCI!!!!!!!
BELLO IL TUO SAN.VALENTINO.
DEL RESTO COME TUTTE LE COSE CHE PREPARI,NON SARAI ROMANTICA QUANTO ME,MA IN QUALSIASI COSA CHE FAI,ANCHE QUELLA PIù INSIGNIFICANTE CI METTI CUORE E DEVOZIONE E CHI TI CONOSCE ALMENO UN PO'SA QUANTO SEI RICCA DI SANI IDEALI E QUANTO SEI UNA BUONA CONSIGLIERA!!!!!
CON TANTO AFFETTO RAFFAELLA.
A DOMANI!!!!!!
BUONA CUCINA

Vita di mamma ha detto...

Un menú eccellente, scommetto che il maritino si é deliziato.
Ti confesso che alla vista della fetta di sfoglia con le fragole mi é venuta una voglia di dolce.
Complimentissimi Giusy, un bacione a tutti voi.

garlutti ha detto...

PLAS ...PLAS...PALS ..Brava .
Più bello ledue cuori e una tavola bellisima.Buona giornata BACI MARIMI

dario ha detto...

caspita, che menù da favola!!! tutti piatti stupendi...ma quella millefoglie è proprio bellissima!!!!!
baci

Dida70 ha detto...

grazie a tutti!
chiedo scusa s enon resco a passare anche nei vostri blog ma ... questo è un periodo un pò difficile...perdonatemi!
vi bacio in fronte
dida

antonella ha detto...

che bel menu' , sei bravissima.
ti faccio notare che anch'io amo Klimt, sono stata al museo di Vienna e ho potuto osservare il Bacio dal vivo.
ho la casa tappezzata da poster di klimt
baci