martedì 6 aprile 2010

PANNA COTTA AI PROFUMI D'ABRUZZO PER LE 99 COLOMBE DI SORELLE NURZIA...

Ed eccoci finalmente all'appuntamento con le 99 colombe, che nel frattempo sono aumentate a dismisura...un anno fa il tempo si fermava all'Aquila...si fermavano le vite di tante persone...alcune per sempre...altre trascinate in un limbo dal quale ancora oggi non sembrano esser riuscite ad emergere...un limbo fatto della perdita di tutto il quotidiano ... per chi non l'ha vissuta questa esperienza, è un orrore incomprensibile...io l'ho vissuta...nel 1980...con una intensità nettamente minore alla maggior parte dei terremotati dell'Irpinia di allora e di quelli dell'Aquila di oggi ma l'ho vissuta...so cosa significa dormire in macchina ...nel mercato ortofrutticolo della tua città...che per 10 giorni diventa la tua 'nuova casa'...ricordi indelebili sono cuciti sulla pelle...il terrore di una bambina di 10 anni che non sapeva cosa fosse il terremoto...la corsa giù per le scale...spinta da decine di altre persone che volevano sorpassarti...la paura negli occhi di mia madre...dei miei nonni...il freddo...l'odore del mattino...del caffelatte che ci distribuivano e che a volte mio padre doveva elemosinare per me...le crepe in casa enormi...profonde...paurose perchè testimonianza di ciò che era successo...la paura del ritorno tra quelle mura...e se succede ancora? e se sarà più forte? le notti passate in bianco a rigirarci nel letto completamente vestiti...tutto questo e molto di più è il terremoto...non solo quei pochi secondi ma tutto ciò che si porta dietro per anni e anni a venire... per questo non ho potuto fare a meno di rispondere all'appello di Lydia, quando ho ricevuto, con estrema contentezza e orgoglio, la sua mail nella quale mi chiedeva se volevo aderire a questa iniziativa...certo che voglio...e grazie davvero, infinite volte grazie a tutti coloro che hanno concretizzato questa idea, perchè ci hanno fatto conoscere la bellissima realtà delle SORELLE NURZIA ed oggi con tutto il cuore sono qui per dare il mio umile contributo con la mia...

PANNA COTTA AI PROFUMI D'ABRUZZO

la ricetta per questo fiore di panna cotta:
500 ml di panna fresca
200 ml di latte intero
170 g di zucchero
1\2 bacca di vaniglia
6 fogli di gelatina
150 gr di torrone tenero ai pistacchi e mandorle Sorelle Nurzia
4\5 amaretti morbidi Sorelle Nurzia

Ammorbidire per 10 minuti i fogli di gelatina in acqua fredda ben strizzata.
In una pentola mettere la panna, il latte, lo zucchero, la bacca di vaniglia, il caffè e scaldare mescolando bene, a metà cottura aggiungere il torrone sbriciolato.
Quando il composto inizia a fremere spegnere levare la pentola dal fuoco.
Aggiungere la gelatina ben strizzata e mescolare bene, aggiungendo gli amaretti ridotti in pezzettini.
Versare il tutto nello stampo in silicone e mettere in frigorifero per almeno 4/5 ore.

Questa è la foto dei prodotti che io ho ordinato alle Sorelle Nurzia, inutile dire che è stato tutto spazzolato perchè tutto buonissimo, la panna cotta poi è stata letteralemnte presa d'assalto, l'aroma del torrone e degli amaretti l'hanno resa così profumata e di una scioglievolezza irresistibile da far capitolare anche un coriaceo nei confronti dei dolci qual'è mio padre che ha fatto il bis!
E tutti i miei ospiti hanno voluto mangiarla accompagnandola con un altro amaretto morbido...che dire se non ...
GRAZIE SORELLE NURZIA!

E FORZA L'AQUILA!

17 commenti:

Antonella ha detto...

Che meraviglia Dida! ;-9
Un bacione e buonanotte

Caty ha detto...

mi hai fatto piangere , un abbraccio di cuore colomba e forza l'Aquila

Simo ha detto...

Dida tu sei speciale.
Ti abbraccio forte...tvb!

deny ha detto...

Peccato che le sorelle Nurzia mi siano così lontane, le ho simpatiche attraverso i vostri commenti, figuriamoci se le conoscessi di persona, forse un giorno, chissà!!!Con la speranza anche di cambiare gusto ed amare i dolci. La panna però mi piace tanto, soprattutto con il gelato, quindi, questa margherita, sicuramente riuscirei ad assaggiarla una forchettatina. Buona giornata deny

Lauradv ha detto...

Dida mi hai commossa! E quel dolce si racconta con il tuo grande cuore! Un abbraccio Lauradv

Lydia ha detto...

Dida,avendo le stesse origini abbiamo gli stessi ricordi, che sono stati il motivo per cui mi sono lanciata nell'avventura delle sorelle nurzia.
Io prima della famosa mail non le conoscevo, ma conoscevo il terremoto, e questo mi è bastato.
Un abbraccio forte

Damiana ha detto...

Forti e coraggiosi,oggi tutte con voi,ma il nostro affetto sarà con voi tutti i giorni!

Luca and Sabrina ha detto...

Giusy, il tuo fiore di panna cotta è bellissimo, ci immaginiamo Emanuele che non vedeva l'ora di affondarvi il cucchiaino! Davvero la panna cotta più originale che abbiamo mai visto o assaggiato e la panna cotta è una nostra passione! Mi sa che proveremo a farla anche noi, abbiamo anche il torrone, la nostra paura è solo quella di non riuscirla a toglierla da uno stampo simile al tuo tra l'altro, senza rovinarla!
Le tue parole ci hanno toccato, così come la tua sensibilità ogni volta che ti leggiamo!
Non abbiamo ancora ricevuto la tua cartolina, ma l'aspetteremo!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

tittina ha detto...

mi hai fatto commuovere a leggere il post...sei una persona sensibile per questo ti voglio bene ..un bacione Tittina

JAJO ha detto...

Purtroppo il terremoto è una delle forze della natura più devastanti, anche a livello emotivo e psicologico. Ti senti la terra tremare sotto i piedi per mesi, se non per anni: addirittura io, che l'ho percepito in modo leggero, ho questa sensazione ancora adesso, ogni tanto :-(
Preferisco di gran lunga i "tremolii" della panna cotta (che adoro, soprattutto agli amaretti) :-D

AMSimo ha detto...

complimenti per la ricetta e per il blog! :-)

Simo ha detto...

Complimenti, sei una persona splendida.
Se vieni dalle mie parti c'è un regalo per te, nulla a che vedere con le belle cose che fai tu, ma divertente.
Un bacio!

Lady Cocca ha detto...

Meravigliosaaaaaaa...bella da vedere e sicuramente ottima!!
bravaaaaa

mamanluisa ha detto...

bellissimo blog! complimenti!!!
mi sono aggiunta tra i tuoi sostenitori, se vuoi venire a vedere il mio blog, questo è l'indirizzo:mamanluisa.blogspot.com
ciao a presto
Serafina

Artemisia Comina ha detto...

grazie dida :)

CucinaItaliana ha detto...

Ciao!

E' partito il Contest di Aprile de LA CUCINA ITALIANA: LA FOCACCIA!
Partecipa anche tu ed invita i tuoi amici di blog.

Per info:

http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

Scade il 10/05/10

Buon Lavoro!

La Redazione Online

Giovanna ha detto...

romantico e primaverile...bello!