giovedì 18 febbraio 2010

A CARNEVALE ... OGNI LASAGNA VALE!!!

E questa è quella della mia mamma, nonna Pupetta, tradizionale, nel senso che a casa mia si è sempre fatta così, poi ogni famiglia ha le sue varianti ovvio, mamma ha fatto un ragù con
braciole di coperta ripiene di aglio, prezzemolo, pecorino romano
salsiccia
spuntature
poi, quasi a fine cottura abbiamo aggiunto le polpette che avevamo già fritto, fatte con macinato misto (manzo e maiale) uova, parmigiano e pecorino, mollica di pane raffermo ammorbidita in acqua, sale e pepe e una parte di questo impasto è servita per le polpettine del ripieno della lasagna, stavolta le ho fatte io, incredibilmente minuscole (ho dimenticato di fotografarle ... sgrunt!), alla restante parte dell'impasto abbiamo aggiunto pinoli e uvetta e fritto le polpette 'grandi'.
Poi abbiamo 'costruito' la lasagna
sfoglie di lasagna fresche
mozzarella
salame
polpettine
ragù al quale è stata aggiunta una ricottina fresca di vaccino
spolveratona di parmigiano
altra sfoglia e via di seguito fino ad esaurimento ingredienti. In forno per circa 30 minuti, aspettarne circa 10, una volta sfornata, per il 'rassodamento' del tutto e via alla mega-porzione ... però tenete conto che per me è stato piatto unico!
Cioè ... proprio proprio unico non è esatto perchè nel dopo-pranzo abbiamo preparato anche le mitiche zeppoline di patate di nonna Pupetta che nonno Catello desiderava da tempo e che il nipotino ha oltremodo gradito ... e ti credo, erano soffici come nuvolette e ... come tali sono sparite in un battibaleno ...


ZEPPOLINE DI PATATE DELLA NONNA

Ingredienti (dalla ricetta originale di mia nonna Enza) :
2 uova
un pò di Vermouth (noi abbiamo usato lo Strega che ci piace tanto!)
una bustina di vaniglia
la scorza grattugiata di un limone
12 gr di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
50 gr burro
250 gr di patate (3 patate medie) lessate e schiacciate con la forchetta mi raccomando!
farina ... quanta se ne prende

olio di semi di arachide per friggere

zucchero semolato e cannella

sbattere le uova con lo zucchero con una forchetta, nel frattempo sciogliere il lievito di birra in un pò di latte tiepido, versarlo nella ciotola delle uova insieme agli altri ingredienti ed aggiungere farina fino a raggiungere la consistenza di un impasto morbidissimo, un pò appiccicaticcio, coprire con un panno e lasciare lievitare per un paio d'ore ... riprendere l'impasto, mettere sul fuoco una capiente padella con tanto olio di semi di arachide e prendere un pugnetto di impasto alla volta, ricavarne un rotolino, chiuderlo a mò di ciambellina e tuffarlo nell'olio caldo ... una cosa importante e saper regolare bene la temperatura dell'olio per evitare che le zeppoline riomangano crude dentro ... noi lo facciamo cuocendone prima un paio e controllando l'interno ... l'ideale per, dice la mia mamma, sarebbe friggere con due padelle... cuocere le zeppoline avendo cura di rigiralee spesso per farle dorate da entrambi i lati, scolarle su fogli di carta assorbente e rotolarle nello zucchero e cannella appena possibile!
Una delizia!!!
Baci a tutti voi!

10 commenti:

Solema ha detto...

Non so se sciegliere le zeppole o le lasagne. Non posso tutte e due, siamo in quaresima!!!

Simo ha detto...

Che bello rispettare tutte le belle tradizioni di famiglia...e la vostra è molto unita, mi sa!
Quelle lasagne,......sono una meraviglia, slurpppppppppp
Complimenti alla nonna Pupetta!

tittina ha detto...

ciao Giusy, tra la lasagna e le zeppole è una bella lotta!!delle zeppole mi copio la ricetta che voglio provare a farle....un bacione Tittina

Cristina ha detto...

Wow con la lasagna mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, con le zeppoline mi hai fatto tornare piccina, ho vissuto per cinque anni a Paestum e una cara amica di mia mamma me le faceva per merenda tutte la volte che andavamo a trovarla, fantastiche mi hai fatto venire la voglia di farle, da allora non le ho più mangiate.
un bacione grande
cristina

dario ha detto...

buona la lasagna.... ma io voglio una zeppolinaaaaaaaa!!!!
gnam!!!!!!!

ciaoooooo

Fataricotta ha detto...

Che meraviglie !! Ti ho scoperta solo oggi, ma ti seguo da subitoooooooo!
Un abbraccio.

Romy ha detto...

Ahhhh, queste nonne! La cucina di casa nostra ha sempre per noi un sapore unico, particolare, il sapore della casa e della famiglia! ma devo dire che questa nonna qui cucina proprio molto bene, altrochè! Ecco a chi hai preso, Giusy cara! un abbraccio :-)

manu ha detto...

questo tuo post mi sta facendo sbavare!!!un bacione buon w.e.

unika ha detto...

ma che bello entrare nel tuo blog e trovare questa foto....che bella che è anche se io sono un pò cambiata :-) lasagna...graffe....tu mi vuoi far morire :-) ma che meraviglia....un bacione grande:-)
Annamaria

Lady Cocca ha detto...

Allora da dove inizio???
Ok andiamo in ordine...prima quel bel pezzo di....lasagna e poi..una..due...tre...quattro zeppoline...Didaaaaaaa è tutto così stupendamente buono....ma per ultimo mi spupazzerei il pargolo di baciiiiii!!!
ciao tesoro!!!