martedì 15 gennaio 2013

E MI MANCAVA ANCORA QUALCHE DOLCETTO ...

Eh si dai, mi mancava di postare la ricetta di quei ... giusto 3\4 dolcetti che ho fatto durante le feste ... veramente ne ho fatti di più ma vi posto solo quelli che sono stati maggiormente apprezzati, un po' perché dei roccocò & co. , la ricetta l'ho già ampiamente pubblicata negli anni scorsi e siccome è infallibile non la cambio mai, per cui se vi va andate a leggervela un pò qui e qui.

PANDORINO-PAN BRIOCHE!

Questo è il mio pandorino-panbrioche per la colazione golosa delle giornate di festa: 

per un pan brioche da 500 gr:
130 ml latte
1 uovo intero
80 gr burro fuso
350 gr farina 00
1 cucchiaino di sale
30 gr zucchero
1 cucchiaino e 1\2 di lievito di birra in polvere


Far sciogliere i lievito in un pò di latte tiepido, aggiungendo un cucchiaio di farina e un cucchiaino di zucchero e tenere da parte per circa 15 minuti.
Dopodiché mettere in planetaria il lievitino ottenuto e aggiungere man mano gli altri ingredienti, lavorare il tutto fino a raggiungere un impasto bello compatto ma morbido e liscio.
Io ho messa a lievitare nello stampo da pandoro leggermente oleato ... e ve l'ho lasciato per circa 3 ore!
Ho preriscaldato il forno a 200°, coperto lo stampo con un foglio di alluminio, l'impasto non aveva comunque raggiunto il bordo, e fatto cuocere per circa 40 minuti.
Ho sciolto a bagnomaria con un po' di latte un mega gianduiotto che mi avevano regalato e vi ho ricoperto il mio pandorino non mancando di decorarlo con perline e little smarties.


SBRICIOLONA CROCCANTE CON RICOTTA E CIOCCOLATO



DAL MITICO COOKAROUND!

INGREDIENTI:

X IL GUSCIO CROCCANTE:
300 grammi di farina
75 grammi di burro
120 grammi di zucchero 
1 uovo
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di latte 
X IL RIPIENO:
500 grammi di ricotta
100 grammi di cioccolato al latte (io ho usato una tavoletta di cioccolato 'Baci Perugina')
130 grammi di zucchero
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di latte


Lavorare con le mani farina e burro fino a formare un impasto sbricioloso,
aggiungere quindi i restanti ingredienti continuando a sbriciolare, fino a formare un impasto 'sabbioso'. Imburrare e infarinare una teglia del diametro di 24 cm e adagiarvi metà dell' impasto sabbioso. 
Lavorare in una ciotola la ricotta per renderla lisci,a dopodichè aggiungere lo zucchero, la vanillina e il latte, versare il ripieno sul guscio preparato cercando di lasciare un cm di bordo su tutto il cerchio, aggiungere quindi in superficie il cioccolato al latte precedentemente ridotto in scaglie, coprire con il restante impasto sabbioso e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti circa.
Davvero goduriosa vi assicuro!

PASTINE ALL'ARANCIA RIPIENE DI MANDORLA!!!

Per ultime quelle che a me sono piaciute di più! 
Tenevo in serbo questa ricetta, che ho scovato in questo bellissimo blog, dall'anno scorso e credetemi, dovete provarla, sono di una bontà assoluta, io però non ho completato la ricetta originale per mancanza di tempo, la glassa non sono riuscita a farla :( 


per l'impasto:
250 grammi di farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere
80 grammi di zucchero semolato
1 bustina di zucchero a velo 
essenza di vaniglia
1 uovo
125 grammi di burro

per il ripieno:
250 grammi di mandorle macinate finemente
100 grammi di zucchero semolato
succo e scorza di 2 arance non trattate
2 cucchiai di liquore all'arancia (io ho usato Mandarinetto)

per la glassa:
300 grammi di zucchero a velo
1 albume 
1 arancia non trattata

In una ciotola capiente unite la farina con il lievito in polvere.
Formate un avvallamento e mettete al centro lo zucchero semolato, lo zucchero a velo, l'essenza di vaniglia e l'uovo. Disponete anche il burro a pezzetti e impastate velocemente il tutto.
Lasciare riposare la pasta al fresco per un' oretta.

Preparate il ripieno:
Grattugiate la scorza delle arance e spremete il succo. 
Mescolate le mandorle con lo zucchero e la scorza delle arance e aggiungete tanto succo e liquore all'arancia quanto basta per ottenere una massa facile da spalmare.
Riprendete la pasta, dividetela a meta' e stendete ogni pezzo in forma rettangolare.
Disponete il primo sulla placca del forno, appoggiato su carta-forno, spalmatelo uniformemente con il ripieno di mandorle e ricopritelo con il secondo rettangolo di pasta frolla, cercando di sigillare bene i bordi.
Cuocete in forno a 170° per 25/30 minuti, facendo attenzione che non si colori troppo, deve rimanere appena dorato.
Lasciate raffreddare un poco, togliete i bordi per ottenere dei pezzi più regolari, e tagliate della forma che preferite.
Preparate la glassa setacciando lo zucchero a velo e lavorandolo con l'albume. 
Grattugiate la scorza dell'arancia a striscioline sottilissime e spremetene il succo.
Aggiungete allo zucchero a velo la scorzetta e tanto succo quanto basta per avere una glassa appena fluida.
Aiutandovi con due forchette o con una pinza, passate la superficie dei biscotti nella glassa e poi disponeteli su una gratella ad asciugare.
Si conservano in scatole di latta e si consiglia di aspettare qualche giorno prima di consumarli ... consiglio inutile ... ovviamente ;)








12 commenti:

Claudia ha detto...

Buone tutte e 3! ma le pastine ripiene all'arancia.. mi hanno attirato più di tutto il resto! Devono essere deliziose.. e mi ricordanod ei docletti mangiati tanti ma tanti anni fa! baci e buona giornata :-)

Simo ha detto...

anche a me le pastine han colpito dritto al cuore...e allo stomaco, ihihihih!!!!!!!
bacio

Patalice ha detto...

io ho un debole per la sbrisolona...

marsettina ha detto...

che botta di bontà!!!

Graal77 ha detto...

Allora 10 per la sbriciolona...non sapete cari lettori quanto fosse buona....9+ per le pastine veramente saporite....il pando_brioche....be' questo mi manca non ho avuto modo di addentarlo....ma sicuramente buono.....ciao Giu'!!!!!E buon tutto!Ma quanto cose hai preparato!!!!!!

soleluna ha detto...

Che dirti meravigliosi un mare di bontà, se dovessi scegliere non saprei cosa tanto sono presentati bene...un abbraccio Luisa

sississima ha detto...

quante golosità, un abbraccio SILVIA

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.